Home > Cantieri > Columbus Yachts > Columbus 80mt: lo scafo lascia il cantiere di Napoli

Columbus 80mt: lo scafo lascia il cantiere di Napoli

 Stampa articolo
Columbus 80mt
Columbus 80mt

Protagonista di una movimentazione scenografica, è partito questa mattina dai cantieri Palumbo Group di Napoli lo scafo del Columbus 80m alla volta dei cantieri Palumbo di Ancona dove, tra circa 10 giorni, si unirà alla sovrastruttura che già lo attende.

advertising

Lo scafo in acciaio, realizzato presso il cantiere di Napoli, giunge completo di impianti, tubature, pinne stabilizzatrici, motori, generatori, pompe e bow thruster ed è dotato di una zona equipaggio quasi ultimata. Sarà accoppiato alla sovrastruttura in alluminio, costruita ad Ancona, nel nuovo capannone appena ultimato nel cantiere marchigiano in grado di ospitare contemporaneamente due unità fino a 110 metri di lunghezza.

Columbus 80m, primo megayacht di una serie che si svilupperà su maggiori dimensioni, è uno yacht dislocante con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio realizzato con un processo costruttivo inedito per navi di queste dimensioni che ha richiesto una complessa organizzazione: la costruzione è stata infatti suddivisa in più siti produttivi, ed effettuata in parallelo, invece che in serie, così da rispondere ai medesimi requisiti di qualità, ma con una notevole riduzione del time to delivery, più breve di circa 8 mesi.

Si tratta di una lavorazione resa possibile dall’esperienza che la proprietà ha maturato in oltre 50 anni di attività nell’ambito nella costruzione, conversione, refit e manutenzione di navi e grandi yacht, comprese unità commerciali, passeggeri e crocieristiche e dal più grande network di cantieri nel Mediterraneo specializzati in questo ambito.

Le ultime notizie di oggi