Home > Cantieri > Cantiere Nautico Feltrinelli > La Dolce Vita è tornata (e con i Frauscher va veloce) – Prima parte

La Dolce Vita è tornata (e con i Frauscher va veloce) – Prima parte

 Stampa articolo

https://www.pressmare.it/it/cantieri/cantiere-nautico-feltrinelli/2017-10-14/cantiere-nautico-feltrinelli-e-frauscher-partnership-solida-10380Il Frauscher Autumn Open Doors, organizzato durante il week-end del 7/8 ottobre dal Cantiere Nautico Feltrinelli, importatore esclusivo in Italia per il marchio Frauscher, è stata una bella occasione per incontrare Mauro Feltrinelli con il quale abbiamo fatto un’interessante chiacchierata. Il mercato, la scelta di non partecipare al Salone di Genova 2017, i prodotti, gli sviluppi e le aspettative per i motoscafi austriaci che sono diventati in pochi anni un nuovo status symbol della nautica (con elogio a Carlo Riva)

advertising

Cantiere Nautico Feltrinelli
Cantiere Nautico Feltrinelli

Questo è il sesto Frauscher Autumn Open Doors, che valore hanno per voi questi momenti?

Ci stiamo divertendo. Questo è un lavoro per fortuna che ci permette di lavorare però anche divertendoci e facendo divertire. Appuntamenti come questo sono impagabili, soprattutto se si ha la possibilità di avere come quest’anno due giornate di sole caldo che ha reso tutto ancora più bello. Una festa come questa – se si ha la fortuna di avere un buon numero di presenze e tutte le barche a disposizione – allora rende di più di un Salone.

Mauro Feltrinelli, titolare del Cantiere Nautico Feltrinelli
Mauro Feltrinelli, titolare del Cantiere Nautico Feltrinelli

A proposito di saloni… quest’anno non siete andati a Genova. Perché questa scelta?

Mi ero riproposto di non parlarne in termini ufficiali, diciamo che la mia mancata partecipazione a Genova un po’ voleva essere notata, c’è un po’ di polemica anche se “buona”. Siccome sono troppo piccolo e non riesco a fare sentire la mia voce nelle occasioni ufficiali ho pensato che forse non partecipare a Genova desse un peso maggiore al mio punto di vista. Sostanzialmente vorrei che questa “lotta” tra Nautica Italiana e Ucina finisse perché non è possibile che debba essere penalizzata tutta la filiera della nautica in Italia per colpa di litigi interni tra costruttori di grandi yacht e piccoli. Un’associazione di megayacht mi sta bene, così come un’associazione per la piccola e media nautica ma vorrei che fossero in grado di collaborare per i grandi obiettivi e il marchio Made in Italy, rimanendo però separati in eventi, nelle associazioni e nei finanziamenti. Quindi, mentre loro continuano a litigare per poltrone, partecipazione a Confindustria, appoggio dei Ministeri… Io vado a Cannes, a due passi dall’Italia. Ho fatto una fiera meravigliosa e preso ottimi contatti anche da parte del pubblico italiano. Ora ci aspettano a braccia aperte a Düsseldorf, dove tutto il pubblico che spende è presente.

Quindi dobbiamo dire che Feltrinelli vende di più a un pubblico straniero?

Assolutamente sì, per assurdo tanti italiani che comprano Frauscher lo comprano all’estero, in Spagna. Allora tanto vale andare a fare le fiere all’estero e portare qui in Italia i clienti con un doppio risultato: portare nuovi turisti sui laghi, di Garda, dove abbiamo la sede, e Maggiore, dove si trova il nostro rivenditore Officina Lupo.

Frauscher Autumn Open Doors
Frauscher Autumn Open Doors

E il mare?

Adesso stiamo cercando uno sbocco al mare. Dopo l’esperienza in Liguria, al Marina di Loano – interessante per certi versi ma un po’ deludente per altri – ora abbiamo un obiettivo più grande. La ricerca di mercato che abbiamo commissionato un anno fa ha dato la Costa Smeralda come una delle mete più interessanti per il nostro prodotto e il 2018 ci vedrà sicuramente in qualche modo presenti in Sardegna. Inoltre interessanti saranno per noi i Porte Aperte in Lazio. Non abbiamo le gambe lunghe, quindi facciamo dei passettini, però li facciamo.

Fare i passi corti vi ha portato bene.

Sì, sono ormai 13 anni che collaboriamo con Frauscher e abbiamo rafforzato e affermato il marchio, siamo diventati benchmark per molti concorrenti: si va ai saloni per vedere prue dritte, simil Frauscher… tutti che assomigliano alle nostre barche e questo non può farci che piacere.

Frauscher Autumn Open Doors
Frauscher Autumn Open Doors

La seconda parte dell’intervista a Mauro Feltrinelli segue domani

Chiara Freni

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare