Home > Cantieri > Cantiere delle Marche > CdM annuncia la vendita del nuovo explorer Deep Blue 43

CdM annuncia la vendita del nuovo explorer Deep Blue 43

 Stampa articolo
Deep Blue 43
Con la vendita di Deep Blue 43, un altro explorer custom, aumenta il robusto Order Book di Cantiere delle Marche.

CdM è lieto di annunciare la vendita di Deep Blue 43, un nuovo explorer di 43 metri interamente custom disegnato da Horacio Bozzo Design.

advertising

Con la vendita di Deep Blue 43, un altro explorer custom si aggiunge al robusto Order Book di Cantiere delle Marche. Il contratto è stato firmato lo scorso mese di dicembre ma gli ultimi dettagli del progetto sono stati definiti nelle scorse settimane. Lo yacht è già in costruzione e la sua consegna è prevista per il 2021.

Un puro custom, Deep Blue 43 beneficia, come tutti gli yacht di CdM, dell’esperienza e dell’approccio del cantiere che si è dimostrato in grado di soddisfare i clienti più esigenti. Deep Blue 43 è stato ordinato da un armatore molto esperto che, negli anni passati, ha posseduto yacht costruiti dai più rinomati cantieri del mondo, Feadship, Lurssen e Blomm and Voss.

Si tratta di un cliente fedele che ha apprezzato le qualità del suo primo yacht CdM, un Darwin 102 con il quale ha solcato le onde del Mediterraneo ma anche le vaste distese oceaniche del Pacifico e dell’Atlantico raggiungendo le aree più remote del pianeta e i più straordinari siti di immersione.

“Sono felice e orgoglioso di questa vendita che rappresenta un ulteriore successo per il cantiere e per tutti noi,” dice Vasco Buonpensiere, co-fondatore e Sales and Marketing Director di CdM. “La fiducia che questo Armatore ci ha confermato è motivo di grande orgoglio. E’ un’importante testimonianza di stima e apprezzamento sia per i nostri yacht che per il nostro team che si adopera al massimo per la soddisfazione di tutti i clienti.

Seguiamo ogni fase di ciascun progetto dalla A alla Z con passione e dedizione, dall’inizio attraverso tutte le fasi di sviluppo del progetto, la sua costruzione, la consegna e anche oltre. Manteniamo infatti un rapporto molto stretto e amichevole con tutti i nostri Armatori che continuiamo ad assistere e seguire con premura. Questo è il nostro ‘modus operandi’ e la nostra missione in quanto costruttori di yacht explorer che attraversano gli oceani del mondo.”

Il rapporto di fiducia che si è instaurato tra questo cliente e il team di CdM è di importanza cruciale per la buona riuscita di un progetto complesso quale quello diDeep Blue 43.
“Dire che il lavoro sulle specifiche tecniche è stato minuzioso è riduttivo. La definizione di tutti gli aspetti tecnici è durata oltre 12 mesi con l’obiettivo di raggiungere un duplice risultato: costruire il 43 metri con la specifica più completa di sempre e poter procedere con la costruzione senza intoppi o modifiche in corso d’opera, a meno di sopravvenute esigenze dell’Armatore, ovviamente” spiega Buonpensiere. “Alla luce di quanto sopra, in cantiere si scherza dicendo che questo è il più piccolo 80 metri mai costruito al mondo!”

Deep Blue 43 inaugura una nuova collaborazione di CdM con uno yacht designer di fama mondiale: le linee esterne sono infatti opera della creatività di Horacio Bozzo Design. “Lo scopo del nostro lavoro di progettisti è dare forma ai desideri dell’armatore che, alla fine, può riconoscersi nel progetto,” dice Horacio Bozzo, yacht designer e architetto navale argentino stabilitosi ormai da anni a Viareggio. “Progettare un explorer per un Armatore con un’esperienza così vasta e profonda del mondo dello yachting è molto gratificante,” aggiunge il designer. “Abbiamo iniziato con un bel foglio bianco e abbiamo ragionato tanto sul progetto in uno scambio molto stimolante e proficuo, tenendo in considerazione le esigenze di tutti i membri della famiglia.”

Le linee pulite e in certa misura severe di Deep Blue 43, caratterizzate da una prua aggettante e una sovrastruttura compatta, sono la quintessenza dello spirito ‘explorer’ coniugato sapientemente con l’eleganza di uno yacht di lusso la cui classe sfiderà il tempo e le mode. Linee, superfici e volumi compongono una geometria armoniosa mentre lo scafo capiente accoglie spaziose e lussuose aree conviviali e private per gli ospiti e per l’equipaggio. L’Armatore intende navigare a lungo e verso destinazioni lontane e desidera che la famiglia, gli ospiti ma anche il suo equipaggio abbiano a disposizione ambienti comodi e ben attrezzati.

Le aree destinate agli ospiti si sviluppano su tre ponti più un Sun Deck. Deep Blue 43 ha un layout molto funzionale che consente di accogliere dodici ospiti in sei comode suite, quattro sul Main Deck e due sul Lower Deck. Un bel salone sul ponte principale e uno Sky Lounge super panoramico consentono agli ospiti di rilassarsi in ambienti confortevoli e luminosi. Il pozzetto del Main Deck offre spazio a volontà, comodi divani, prendisole e una bella piscina. Il nome del designer degli interni verrà rivelato a breve.

Deep Blue 43 si avvale di uno scafo dislocante disegnato da Sergio Cutolo/Hydro Tec con stazza lorda di 440GT che garantirà una navigazione confortevole anche in condizioni meteo-marine avverse. L’ingegnerizzazione è stata sviluppata dall’Ufficio Tecnico di CdM in collaborazione con Hydro Tec.

Con una lunghezza totale di 42,9 metri e un baglio massimo di 8,60 metri, grazie alla geometria dello scafo, a serbatoi carburante molto capienti e a consumi molto modesti, Deep Blue43 avrà un’autonomia più che transoceanica.
“La strategia di CdM di dedicare uno slot all’anno a un nuovo progetto custom si è rivelata vincente ed estremamente importante per la crescita tecnica del cantiere.Costruire yacht custom è una grossa opportunità per il nostro team per imparare cose nuove e una importante sfida perché si devono affrontare problematiche inedite: secondo noi, questo è l’unico modo per andare avanti, progredire e migliorare,” dice Buonpensiere. “Essere scelti da clienti con grossa esperienza com’è il caso di questo Armatore che ha deciso di farsi costruire da noi un secondo yacht, dopo aver posseduto yacht costruiti dai più importanti cantieri nordeuropei, è la prova tangibile che il nostro impegno, la dedizione, le capacità tecniche e la qualità costruttiva di CdM non sono seconde a nessuno".

Le ultime notizie di oggi