Due superyacht del Cantiere delle Marche finalisti ai World Superyacht Awards 2016

Due superyacht del Cantiere delle Marche finalisti ai World Superyacht Awards 2016

Close

Ancona, 12 maggio 2016.  Sono ben due gli Explorer Yachts di Cantiere delle Marche finalisti ai prestigiosi World Superyachts Awards che si terranno questo Sabato 14 maggio a Firenze.

advertising

Il Darwin Class M/Y ACALA 102’, che ha recentemente debuttato allo scorso salone di Fort Lauderdale e il Darwin Class M/Y STORM 107’, protagonista degli ultimi Saloni Nautici europei e “Barca dell’Anno 2015” al Salone di Genova, si contenderanno insieme ad altri players del settore internazionale il riconoscimento del miglior Motor Yachts dislocante dai 30 ai 41.9m.

Ennio Cecchini, CEO di CdM, commenta: 'Avere due yacht come finalisti agli World Superyacht Awards dopo 5 anni di sacrifici è già un grande premio per tutti noi. Siamo un cantiere boutique che ha scelto di concentrarsi in una nicchia di mercato molto specifica e oggi vendiamo dai quattro ai cinque yachts all’anno alla nostra eccezionale clientela: esperti yachtmen che cercano una qualità elevata e delle imbarcazioni esclusive e affidabili. Questa è ancora una volta la conferma che concentrarsi sulla sostanza ed essere fedeli ai nostri valori sta ripagando i nostri sacrifici”.

Vasco Buonpensiere, Direttore Commerciale e Marketing, aggiunge:”Aspettiamo la serata finale con le dita incrociate: questo sarebbe un ulteriore riconoscimento anche per i nostri armatori, che ci hanno sempre supportato nel diventare un punto di riferimento nel nostro settore, oltre alla soddisfazione di tutto il nostro team in Cantiere!”.

I World Superyacht Award sono i più ambiti trofei nella superyacht industry, e dal 2005 premiano le eccellenze nell’ingegnieria, innovazione e design dei migliori yachts realizzati a livello mondiale.

 

 

CANTIERE DELLE MARCHE - COMPANY PROFILE

Cantiere delle Marche, leader mondiale nel mercato degli yacht dislocanti in acciaio e alluminio, viene fondato nel 2010 da Ennio Cecchini, Amministratore Delegato, Vasco Buonpensiere, direttore Sales & Marketing e Gabriele Virgili, imprenditore anconetano di grande rilevanza sul territorio, Presidente del Cantiere delle Marche e proprietario della facility di CdM, costruita specificamente per la realizzazione di grandi yacht. In pochi anni, il Cantiere basato ad Ancona si è affermato nella nautica internazionale, consegnando ad armatori di tutto il mondo gli Explorer Yacht tra gli 80 e i 110 piedi dalle caratteristiche uniche, capaci di affrontare anche le navigazioni più impegnative alle latitudini più estreme, nella massima sicurezza e affidabilità.

Il Global Order Book 2015 di Showboats International riflette appieno il successo a livello internazionale, illustrando che nel segmento Explorer Yachts – senza distinzione di materiale e dimensione – CdM rappresenta il 12.5% della produzione mondiale in termini di unità, mentre restringendo l’analisi agli Yacht Explorer in metallo tra gli 80 e i 112 piedi, Il cantiere anconetano occupa ben il 60% del mercato di riferimento.

Nell’ultimo anno, Cantiere delle Marche si è distinto per la consegna di ben tre Darwin Class (86, 102, 107) e per avere siglato contratti che hanno garantito ben altre quattro barche in costruzione, tutte oltre i 100 piedi.

Cantiere delle Marche si avvale inoltre della collaborazione di acclamati professionisti del design come Mario Pedol e Massimo Gino di Nauta Yachts famosi oltre che per avere disegnato le più belle barche a vela a livello mondiale, anche per essere i designer dello yacht più grande del mondo: Azzam.

Il Cantiere, grazie all’apporto di Nauta Yacht e alla propria visione di questo particolare mercato, ha per la prima volta creato una sintesi tra lo stile dei superyacht dal linguaggio estetico leggero e contemporaneo e la solida sostanza degli Explorer Yacht. E’ attualmente in costruzione la flagship, Nauta Air 108 piedi che sarà presentata a Cannes nel 2016, caratterizzata dai grandi spazi esterni e da una sorprendente customizzazione degli interni tutta all’insegna delle grandi firme del design italiano. A questa faranno seguito altri due 111 piedi firmati Nauta progettati su due piattaforme diverse e già in costruzione.

La qualità delle imbarcazioni realizzate è garantita dall’esperienza di un network consolidato di affermate aziende per la carpenteria metallica, le sale macchine, gli arredamenti - parte della compagine sociale del Cantiere delle Marche - che, insieme allo staff del cantiere, hanno costruito per decenni navi e yacht apprezzati in tutto il mondo.

Un piccolo cantiere che costruisce piccoli yacht, ma di grande qualità, e soprattutto capaci di garantire grandi navigazioni a coloro che come i fondatori del cantiere amano esplorare grandi orizzonti.

 

Nota: per accedere alla Photogallery HD di PressMare clicca qui.

Trattandosi di immagini in alta se non in altissima risoluzione, suggeriamo di utilizzare un computer per la visione della Photogallery HD, in modo da poter godere appieno delle sue performance, visualizzando le foto su un monitor. Se si vuole invece vederle sul telefonino o su un altro device portatile, ci sentiamo di consigliare la fruizione della Photogallery HD quando l’apparato è sotto copertura wi-fi perché le immagini HD sono “pesanti”, e la loro visione può ridurre rapidamente la disponibilità di traffico digitale sulla vostra scheda telefonica.