Home > Cantieri > Cantiere della Memoria > Cantiere della Memoria: tra passato, presente e futuro del mestiere del maestro d'ascia

Cantiere della Memoria: tra passato, presente e futuro del mestiere del maestro d'ascia

 Stampa articolo

Appuntamento domenica prossima al Cantiere della Memoria tra passato, presente e futuro del maestro d'ascia, un mestiere di tradizione, antico, da tramandare come patrimonio culturale per le generazioni future ma anche come opportunità per tutti coloro che vogliano provare a cimentarsi con un'occupazione che dà prospettive nell'immediato. Nell'occasione verrà ricordata l'esperienza del Centro Hobby che da 30 anni, alle Grazie, ha visto decine di ragazzi crescere insieme, tra gioco e cultura, manipolando il legno ai banchi da lavoro allestiti nella scuola elementare, sotto la guida di alcuni pensionati mobilitati da Pietro Ricci.

advertising

La locandina dell'iniziativa Mani Sapienti
La locandina dell'iniziativa Mani Sapienti

Sarà anche festeggiato, inoltre, un neo Maestro d'ascia spezzino, Cesare Cortale, che ebbe da Pietro importanti impulsi per coltivare l'arte delle costruzioni navali. All'evento sarà presente il Comandante della Capitaneria di porto Francesco Tomas, che consegnerà il brevetto a Cesare dopo l'esame svolto a Salerno, dove lavora. Un'occasione propizia per festeggiare San Giuseppe, Patrono dei lavoratori.

Le ultime notizie di oggi