Home > Cantieri > C-Catamarans > CAT 37', il catamarano piu’ piccolo che sembra il piu’ grande

CAT 37', il catamarano piu’ piccolo che sembra il piu’ grande

 Stampa articolo
CAT 37'
CAT 37'

E’ il catamarano a vela più piccolo fuori tutto presente in banchina ma anche quello che sembra il più grande negli interni, paragonati dai visitatori addirittura un 40’. Pur avendo linee d’acqua sottili, gli ampi redan allargano considerevolmente gli scafi sopra la linea di galleggiamento consentendo così di avere volumi vicini a quelli di un 50’ a motore. La concentrazione dei servizi al centro permette di avere la fiancata libera per una finestratura a nastro su tutta la lunghezza ed un passaggio largo ed alto che donano luce e leggerezza agli ambienti, scongiurando il senso di oppressione tipico delle cabine dei pluriscafi. I servizi trovano invece una migliore collocazione sul lato convesso ottimizzando gli spazi. I colori chiari ma caldi e le linee pulite ed essenziali risultano riposanti, mai invadenti e gradevoli anche dopo molto tempo dall’acquisto.
Grande importanza è riservata alla sicurezza. I crash box a prua, le derive sacrificali e 7900 lt. di gavoni stagni ne garantiscono l’inaffondabilità.

advertising

CAT 37'
CAT 37'

E’ sicuramente anche il più veloce a vela grazie all’attenzione maniacale nella ricerca della posizione, riduzione e calibratura dei pesi che viene unita ad un piano velico molto sportivo di circa 80 mq. con randa top square e retriver. Possibilità di spinnaker simmetrico, asimmetrico e/o gennaker.
Apprezzato dai clienti per la grande abitabilità, ma anche con belle performance a vela, è ideato per i velisti sportivi che vogliono portare l’inera famiglia in mare senza rinunciare al divertimento in navigazione. La velocità e la sensibilità sono dovute essenzialmente dall’adozione di linee d’acqua sottili ed ad una sofisticata costruzione che porta, inoltre, ad avere un dislocamento di soli 5500 kg.

CAT 37'
CAT 37'

La numero 7 presentata in fiera è l’apprezzata dimora quotidiana di una coppia di signori francesi di bell’età che vuole azzardare crociere importanti come il giro del mondo a partire dal prossimo settembre. Daniel e Mimì Berthelin sono due simpatici sessantenni francesi che abitano a bordo del CAT 37’ “Diatomee” alla banchina di Cannes da un anno. Molto soddisfatti della loro scelta, l’hanno attrezzato con pannelli solari, dissalatore ed una motorizzazione ibrida, in modo da essere completamente autonomi in ogni condizione.
Unico italiano, solo in compagnia del Delta 40’, alla banchina E di Genova , richiede su di se l’attenzione dovuta ad una imbarcazione che con coraggio rende felici gli armatori a vela di ogni età e permette di vivere il mare con sicurezza ed autentico spirito marino.
Un orgoglio italiano.

Le ultime notizie di oggi