Home > Cantieri > Benetti > Benetti consegna M/Y Charade, sesta unità del modello fast 125’

Tag in evidenza:

Benetti consegna M/Y Charade, sesta unità del modello fast 125’

 Stampa articolo
Benetti Fast 125' BF106' Charade
Benetti Fast 125' BF106' Charade

È stato consegnato a Viareggio M/Y “Charade”, superyacht di 38 metri appartenente alla linea di prodotto Class e realizzato con materiale composito e carbonio. Dotato della innovativa carena D2P_Displacement to Planing®, “Charade” è equipaggiato con il sistema di propulsione Azipull Carbon 65 realizzato in collaborazione con Rolls Royce. 

Il 25 giugno, a meno di 3 mesi dalla data di varo è stata consegnata al suo armatore M/Y “Charade”, sesta unità della linea Fast 125’. Così come gli altri yacht della categoria Fast, questo superyacht lungo 38,1 metri e largo 8,45 è dotato della innovativa carena D2P_Displacement to Planing® - con wave piercer - progettata da Pierluigi Ausonio insieme al centro Ricerche e Sviluppo Azimut|Benetti, che assicura alte prestazioni a velocità massima e bassi consumi in andatura di crociera. 

La velocità associata al comfort è il filo conduttore che lega i modelli Fast 125’ e infatti anche “Charade” dispone dei potenti Azipull Carbon 65 (AZP 65): un sistema di propulsione altamente efficiente, affidabile ed estremamente leggero, grazie all’utilizzo diffuso di materiali compositi. L’innovativo propulsore, creato in collaborazione con Rolls Royce, garantisce ottime performance in termini di manovrabilità dell’imbarcazione e velocità (24 nodi la velocità massima). Gli AZP 65 permettono inoltre di alleggerire il sistema propulsivo dello yacht e avere una maggiore silenziosità e una migliore distribuzione degli spazi a bordo: essendo installati ad estrema poppa è stato possibile inserire il garage tra sala macchine e cabine ospiti ottenendo un maggiore filtro a rumore e vibrazioni.

Le linee esterne sportive e filanti sono disegnate da Stefano Righini, mentre il decor degli interni è progettato dal celebre studio inglese RWD e ulteriormente arricchito in fase di costruzione dal team dell’armatore in collaborazione con il team del cantiere. Delle tre configurazioni possibili per i modelli Fast 125’ – Air, Land e Sea – “Charade” presenta l’opzione Air, la più moderna delle tre offerte, caratterizzata da un design contemporaneo con linee semplici e pulite, impreziosita con dettagli in metallo lucidato. In acciaio sono infatti le cornici realizzate per incastonare le numerose opere d’arte presenti a bordo, scelte e fornite dall’armatore, oltreché i televisori ed i testaletti. La moquette è di colore diverso per ogni ambiente e riporta come tema principale dei cerchi, così come le decorazioni di vetri, balaustre e porte doccia. Tutti i soffitti infine sono rivestiti con majilite e pelle.

Le quattro cabine ospiti sono posizionate nel Lower Deck: due Vip con letto matrimoniale, disposte simmetricamente, con i bagni impreziositi da marmi bianchi, e due guest con letti (scorrevoli) e una dotata di pullman bed.

Il Main Deck ospita a prua la cabina armatoriale che si sviluppa a tutto baglio e regala un ambiente molto luminoso grazie alle ampie vetrate su entrambi i lati. Il bagno della master, spazioso e unico per lui e per lei, è arredato con elegante onice e marmo “larice”. Sempre sul Main Deck trova collocazione il salone con area dining e l’ampia cucina dalla quale l’equipaggio può accedere, attraverso scale dedicate, alle proprie cabine situate nel Lower Deck o alla pantry nell’Upper Deck. Una soluzione che offre la possibilità di garantire sempre un servizio eccellente senza mai invadere la privacy degli ospiti a bordo. 

Per raggiungere l’Upper Deck, gli ospiti possono utilizzare una scala aerea in acciaio e vetro appositamente disegnata da RWD e personalizzata con le pedate dei gradini in pietra retroilluminate. Sull’Upper Deck si trova un salone più informale con pianoforte a coda in plexiglass, tavolo da gioco e zona divani con televisione: lo spazio ideale per i momenti di relax a bordo. Da qui si accede ad un’ampia zona pranzo e relax esterna, decorata con tavolini a foglia in teak e acciaio, che si ripetono uguali in tutti gli spazi esterni. 
Sempre sull’Upper Deck, ma nella zona di prua, è presente una originale piscina custom disegnata dal cantiere, in grado di ospitare comodamente sei persone, affiancata da ampi prendisole ed una confortevole zona con divani. 

Il Sun Deck, molto spazioso, è suddiviso in tre zone: una lounge con un ampio prendisole trasformabile in divani, una zona pranzo con tavolo convertibile da coffee table a dining table e ampio bar con accanto una tv 55” a scomparsa, ed un’area a prua con divani e tavolini da cui godersi il panorama in navigazione. Il soffitto dell’hard top riproduce un cielo stellato.

Particolare attenzione è stata dedicata all’illuminazione: all’interno si è fatto ampio uso di sottili innovativi pannelli illuminanti integrati nell’arredo e all’esterno tutte le luci sono RGB, incluse le underwater light e il nome nave, che possono assumere, in maniera sincrona, tutti i colori dello spettro.