Azimut Yachts: a Cannes 2019 un pieno di anteprime internazionali

Azimut Yachts: a Cannes 2019 un pieno di anteprime internazionali

Close

Sarà forse la presenza del Casinò vicino al Porto ma Azimut Yachts quest’anno al Cannes Yachting Festival (10-15 Settembre 2019), intende far saltare il banco: il cantiere italiano si presenta con due nuove flagship nelle Collezioni S e Flybridge e una novità nella collezione Atlantis per una ampia flotta in esposizione che in totale raggiunge il ragguardevole numero di 21 modelli, dai 10 ai 35 metri. 

advertising

Cannes sarà l’occasione per ammirare per la prima volta al mondo due nuovi modelli di cui molto si è parlato negli ultimi mesi per la loro forte componente di innovazione tecnologica e di design: Azimut Grande S10 e Azimut 78. Entrambi i progetti sono l’originale frutto di un lungo ed elaborato lavoro di squadra che ha coinvolto i migliori designer e tecnici e ha trasformato in realtà suggestioni e idee di inedita forza narrativa. Inoltre, farà il debutto internazionale anche l’Atlantis 45, piccolo ma grintoso nuovo modello della gamma entry level di Azimut. 

Il primo salone della stagione nautica, nonché il più elegante e importante appuntamento europeo, accoglierà come di consueto le novità di Azimut Yachts, che presenta in esclusiva due attese e accattivanti novità. Tra le tante unità che fanno parte della ricchissima flotta di imbarcazioni esposte a Cannes, una conferma tra l’altro della varietà della gamma, saranno infatti presentati in anteprima mondiale Grande S10 e Azimut 78, le due nuove ammiraglie delle Collezioni S e Flybridge. A queste aggiunge anche l’Atlantis 45, al suo debutto internazionale dopo una prima anteprima in Italia lo scorso Maggio. 

Saranno in totale 21 le imbarcazioni esposte, appartenenti alle 5 Collezioni del cantiere italiano. Marco Valle, Amministratore Delegato di Azimut Yachts, ha commentato così: “Cannes è senza dubbio un appuntamento strategico per il nostro brand: tutti gli appassionati di nautica attendono l’inizio della stagione per toccare con mano le nostre novità, consapevoli che da sempre siamo portatori di innovazione per tutto il comparto. Quest’anno sono particolarmente soddisfatto di esporre tre imbarcazioni come S10, Azimut 78 e Atlantis 45, così diverse tra loro ma egualmente importanti per la capacità di arricchire il segmento di appartenenza. Esporre tre imbarcazioni con caratteristiche così distintive è per noi il miglior modo di iniziare la stagione nautica”. 

Il Grande S10 è una barca di immensa originalità che nasce dalla collaborazione con Alberto Mancini ─ che si è occupato sia del concept che delle linee esterne ─, e con Francesco Guida ─ che ha sviluppato il design degli interni. Lungo 100 piedi (29 metri circa), sportivo e raffinato, è il frutto dell’estro di Alberto Mancini che ha saputo far convergere tre principali fonti stilistiche: l’affascinante e intramontabile mondo dei megasailer, l’eleganza offerta da una villa che si affaccia sul mare in Riviera, con più livelli di terrazze che scendono gradualmente verso l’acqua, e, infine, il car design, responsabile del carattere sportivo del modello, che traspare nelle forme e nella scelta dei materiali. Per il décor degli ambienti interni, Francesco Guida ha sottolineato l’importanza del concetto di “flessibilità come moltiplicatore dello spazio”: la polivalenza degli ambienti del layout come strumento per suggerire nuove suggestioni e a creare un’atmosfera inedita. 

Tra le particolari innovazioni tecnologiche di Grande S10, la plancia ultratecnologica, realizzata in partnership con Naviop, il vetro elettrocromico dello skilight realizzato da Isoclima Cromalite e le soluzioni tecniche di ultima generazione individuate dall’Innovation Lab di Azimut nell’ambito del programma ECS - Enhanced Cruising Solutions, per offrire la migliore gestione dell’imbarcazione. Costruita in larga parte in carbonio, Grande S10 sarà l’ammiraglia e nuovo simbolo della Collezione S, 

che per Azimut Yachts da sempre rappresenta il territorio ideale per la sperimentazione di nuove soluzioni all’avanguardia. 

Con linee esterne pennellate da Alberto Mancini e spazi interni firmati da Achille Salvagni, anche la nuova flagship della Collezione Flybridge, Azimut 78, la più grande imbarcazione mai costruita nel Cantiere di Avigliana, si inserisce a pieno titolo nella generazione Carbon-Tech, ormai un marchio di fabbrica degli yacht Azimut. Inoltre, è la prima imbarcazione della Collezione Flybridge ad avere propulsione trimotorica Volvo IPS (da cui derivano massima efficienza dei consumi, silenziosità e manovrabilità eccellenti e un layout che consente di aumentare gli spazi vivibili). La ripartizione degli spazi è tipica d’imbarcazioni decisamente più grandi, dove massima attenzione è riservata alla privacy della vita a bordo degli ospiti. 

Per gli esterni, Mancini ha voluto tracciare, da prua a poppa, una linea continua che, creando giochi di chiari e scuri, luci e ombre, superfici concave e convesse, sembra protendersi verso l’alto. Questa forma di design, che il designer definisce “linea infinita”, e la sensazione di slancio verso l’alto sono evidenti anche sul Fly, dove il tientibene del corrimano forma un pezzo unico con il roll-bar diventando così parte integrante del design. 

All’interno si respira un’atmosfera morbida, tratto peculiare dell’opera di Achille Salvagni, che a geometrie dure preferisce sempre linee curve e sinuose. Nell’area living la tipica distinzione fra zona divani e area pranzo viene superata, lasciando spazio a un unico e raffinato ambiente arredato con grande attenzione e personalità. La cifra stilistica di Salvagni, che spesso si ispira all’arte, rende gli ambienti eleganti, raffinati, con arredi che sembrano sospesi e vetrature a tutta altezza e con un sapiente accostamento di colori delicati, dal porpora alla carta da zucchero, in un percorso di stile mai scontato. 

Merita una menzione particolare anche Atlantis 45, anticipato al pubblico italiano in anteprima lo scorso Maggio, che a Cannes fa il suo debutto internazionale e la cui progettazione degli spazi interni ed esterni è stata sviluppata in collaborazione con lo studio Neo Design. Atlantis 45 vanta un’enorme capacità di stivaggio e una grande abitabilità interna, con entrambe le cabine - armatoriale e ospiti - a tutto baglio, e cucina e dinette contrapposte per aumentare la funzionalità di movimento. Esternamente i generosi prendisole a prua e a poppa e il grande parabrezza privo di montante centrale rendono piacevole e confortevole la navigazione, mantenendo le linee sportive e aggressive tipiche di questa classe. Il nuovo Azimut Atlantis 45 monta due Volvo IPS 600 (435 hp) per raggiungere una velocità di massima superiore a 33 nodi, conservando sempre un’ottima manovrabilità.