Home > Cantieri > Azimut Yachts > Azimut Grande 35 metri vince il “Best of the Best” di Robb Report

Azimut Grande 35 metri vince il “Best of the Best” di Robb Report

 Stampa articolo
Azimut Grande 35 Metri ha vinto il prestigioso riconoscimento “Best of the Best” attribuito da Robb Report, rivista internazionale del settore lusso
Azimut Grande 35 Metri, l'innovativo modello della collezione Grande

Azimut Grande 35 Metri ha vinto il prestigioso riconoscimento “Best of the Best” attribuito ogni anno da Robb Report, rivista internazionale tra le più autorevoli del settore lusso. Grande e unanime apprezzamento per i tanti punti di forza dello yacht: dagli ampi e versatili spazi esterni, tracciati dalla matita di Stefano Righini, all’interior design di Achille Salvagni.

advertising

Continua a piacere, a stupire e, soprattutto, a vincere. Azimut Grande 35 Metri, ammiraglia del cantiere, sta conquistando le giurie di tutti i più ambiti premi internazionali e ha ottenuto adesso il suo sesto premio dall’inizio della stagione. La giuria dell’edizione statunitense di Robb Report, prestigiosa rivista che rappresenta un’autorità nel settore del lusso, ha scelto la “regina della Collezione Grande” come miglior motoryacht nella categoria tra i 100 e i 200 piedi.

L’innovativo modello della Collezione Grande, lanciato sul mercato a settembre dello scorso anno, è nato dalla collaborazione tra Stefano Righini, che si è occupato dell’exterior design, e Achille Salvagni, che ne ha disegnato gli interni, estremamente luminosi e finemente arredati: la giuria di Robb Report è stata affascinata e conquistata dal lavoro di entrambi.

Degli spazi outdoor hanno colpito in primo luogo i due beach club e gli ampi balconcini, i più spaziosi della categoria. Il designer Righini, poi, è stato lodato in particolare per le soluzioni adottate, che hanno consentito di sfruttare in modo attento e preciso ogni spazio esterno, senza sacrificare il comfort degli ospiti a bordo. Un esempio su tutti è la zona relax di poppa: l’aver posto il garage lateralmente ha liberato la poppa che, grazie alla grande piattaforma bagno pivotante, si è trasformata in una magnifica beach area di 12 m2.

Achille Salvagni è invece stato definito “master” dell’interior décor per la sua scelta di utilizzare le linee curve per rendere gli ambienti più caldi e accoglienti, arredati con pezzi unici e sculture realizzate ad hoc.

I nomi dei vincitori sono stati annunciati on line, in anteprima, e saranno poi pubblicati sull’edizione di giugno di Robb Report.

Le ultime notizie di oggi