Il primo porto di ogni notizia

Home > Cantieri > Azimut Yachts > Azimut Grande 35 Metri insignito con due importanti riconoscimenti

Tag in evidenza:

Azimut Grande 35 Metri insignito con due importanti riconoscimenti

 Stampa articolo  e-mail
Da sinistra: Jack Haines, Richard Cottrell, Giovanna Vitelli, Jad Migliorini, Alan Harper, Hugo Andreae

Per Azimut Yachts il nuovo anno si apre con due importanti riconoscimenti che vedono protagonista Azimut Grande 35 Metri. Più in particolare, il 10 gennaio, nella prestigiosa cornice del Rosewood Hotel di Londra, durante un’elegante serata di gala, Azimut Grande 35 Metri si è aggiudicato l’award di Motorboat&Yachting dedicato ai Custom Yacht. Si tratta di un premio gestito dall’autorevole rivista inglese che, attraverso una giuria composta dai suoi tester, premia le migliori imbarcazioni presentate sulla rivista nella stagione. Tra le motivazioni che hanno spinto la giuria a scegliere l’ammiraglia della Collezione Grande di Azimut ci sono l’instant balcony, esclusiva terrazza con vista panoramica per la cabina armatoriale, lo spazioso garage laterale, unico in questa categoria di prodotto, e infine, la carena con wave-pierce, che
assicura performance di altissimo livello.  

Si tratta di un’ulteriore testimonianza di apprezzamento a livello internazionale per questo modello. Dopo il premio conferito da Yacht France lo scorso autunno, Azimut Grande 35 Metri è stata infatti riconosciuta come migliore barca nella categoria Best International motorboat over 30 metri dalla giuria del Christofle Yacht Style, durante il Phuket Rendez-Vous di inizio gennaio, manifestazione dedicata allo yachting e al luxury life style da Yacht Style Asia in occasione dei 10 anni della rivista.

Giovanna Vitelli, Vice Presidente del Gruppo Azimut|Benetti ha così commentato “Sono orgogliosa del successo di questo nostro straordinario modello, che dopo aver già conquistato due riconoscimenti per il suo design unico e inconfondibile, aggiunge ora un terzo prestigioso trofeo al suo palmarès, che ne valorizza anche le caratteristiche tecniche per le quali il nostro team di R&D ha lavorato in modo decisamente innovativo.”