Home > Cantieri > Arcadia Yachts > Nautica: Arcadia Yachts annuncia nuove e significative tappe della propria attività

Nautica: Arcadia Yachts annuncia nuove e significative tappe della propria attività

 Stampa articolo
Il primo scafo dello Sherpa di Arcadia Yachts
Il primo scafo dello Sherpa di Arcadia Yachts

La prima unità dell'Arcadia 100 appartiene ad un cliente italiano e resterà in Italia - afferma con piacere Ugo Pellegrino, Presidente e CEO di Arcadia Yachts. 

Per Arcadia Yachts il Fort Lauderdale International Boat Show 2015 ha rappresentato l'occasione e il luogo ideale per informare i propri interlocutori d'oltreoceano – dal Nord America all'America Latina – in merito ai nuovi progetti pronti per il lancio in Europa, prima, e poi negli Stati Uniti.

Sei unità sono attualmente in costruzione, due unità per ogni nuovo modello della gamma GPR.

Arcadia Sherpa e Arcadia 100. Nel frattempo l'Arcadia 85 ha raggiunto lo scafo n.11, mentre l'ammiraglia Arcadia 115 lo scafo n.5. "I nostri nuovi proprietari di yacht contribuiranno a diffondere la presenza del nostro marchio in tutto il mondo. Arcadia Yachts sta toccando acque inesplorate come il Perù e il Medio Oriente. Credo che sia un risultato molto importante per un prodotto di nicchia. I nostri concept richiedono tempo per essere accettati; lo sapevamo fin dall'inizio, e lo stiamo sperimentando tutt'ora. Per questo sono ancora più stupito di una così ampia copertura territoriale in un tempo tanto breve. Gli yacht Arcadia restano però un prodotto trasversale e questo sicuramente ci ha aiutato a raggiungere consensi da diversi paesi e nazionalità "- dice Ugo Pellegrino.

DEMO BOAT A SOTTOLINEARE LA SOLIDITA' FINANZIARIA DEL CANTIERE

Tre delle unità in produzione hanno commissioni, mentre le restanti tre sono demo boat e questo permetterà ad Arcadia Yachts di partecipare ai prossimi saloni nautici internazionali per l'anno 2016.

Sono in corso alcune negoziazioni serie sia per Arcadia Sherpa sia per Arcadia 100, già a partire da molto prima della loro presentazione e lancio ufficiale. "Questo per noi rappresenta un traguardo importante. Io credo che questo fatto incoraggi i clienti e i partner ad avviare negoziati con un giovane cantiere come Arcadia Yachts ", afferma ancora Ugo Pellegrino. “Inoltre, negli ultimi 12 mesi, Arcadia ha ampliato il proprio entourage in Europa e teso la mano agli Stati Uniti, alla Cina, al Medio Oriente e Sud America " conclude Pellegrino.

Secondo Francesco Guida, designer degli interni ed esterni degli yachts Arcadia, questo trend positivo è il risultato diretto dell'impegno di Arcadia verso la qualità, gli investimenti in progettazione, nei processi di produzione e la costante ricerca in tecnologia green all'avanguardia. “La nostra lunga esperienza nel settore nautico e l'obiettivo preposto di creare 'yacht intelligenti' è evidente nei nostri progetti e rappresenta la differenza vincente di Arcadia.”

ARCADIA SHERPA UPDATES

Arcadia Sherpa scafo #01 – demo boat. Arcadia Sherpa farà il suo debutto ufficiale al Dusseldorf Boot 2016, con la versione Open Deck/layout interno a due cabine. Lo yacht sarà costruito per crociere sul Mediterraneo. Questa specifica versione/layout è in realtà la più richiesta. Il varo di questa prima unità di Arcadia Sherpa è in programma il 15 dicembre. La laminazione è iniziata nel mese di agosto 2015 e si è conclusa alla fine di settembre 2015.

Scafo e sovrastruttura sono completati. All'inizio di ottobre è stato seguito lo spostamento dal dipartimento vetroresina a quello dell'allestimento. Lo yacht verrà successivamente spostato al di fuori del cantiere per essere preparato in vista del lancio. Il suo primo varo avverrà a seguito dei test a terra, delle prove in mare della Class Endurance.

Tutte le fasi della produzione saranno svolte nel cantiere Arcadia. Lo yacht inizierà a navigare verso il Mar Tirreno (Genova) subito dopo il varo.

Arcadia Sherpa verrà poi caricato su una nave con direzione Rotterdam attorno alla metà di dicembre 2015. Arcadia Sherpa sperimenterà la navigazione sul Reno, quindi sarà sollevato e collocato nel padiglione n°6 al Dusseldorf Boot 2016 per l'esposizione e per la presentazione ufficiale ai clienti, ai broker e ai media internazionali.

Arcadia Sherpa scafo # 02 – La laminazione di Sherpa scafo # 2 è iniziata nel settembre 2015 e dovrebbe essere completata entro la prima decade del dicembre 2015. Il lancio è previsto per marzo 2016. In questo momento ci sono diversi e importanti negoziati su questa unità da diversi Paesi.

ARCADIA 100 AGGIORNAMENTI

Arcadia 100 unità # 01 - Arcadia 100 è stato ufficialmente annunciato in anteprima ai media lo scorso aprile e successivamente al pubblico durante il Cannes Yachting Festival 2015. Lo scafo #01 è stato commissionato nel giugno scorso da un armatore Italiano.

La laminazione è iniziata alla fine di agosto e, vista la produzione ben avviata, si stima la data di lancio entro la fine del prossimo giugno 2016.

Lo scafo, il ponte principale e la sovrastruttura sono stati completati, assemblati e posizionati nel dipartimento di allestimento. Il design degli interni del ponte principale e delle cabine ospiti, ad opera di Francesco Guida, sono stati proposti al proprietario per la sua approvazione finale.

L'Arcadia 100 è costruito in vetroresina e alluminio. Questo modello sarà una versione semi-planante con una velocità di crociera e massima rispettivamente di 16 nodi e 18 nodi. Con un notevole Gross Tonage, poco meno di 300 GT, questa unità - come tutte le altre della gamma - assicura volumi e servizi equiparabili a quelli normalmente garantiti su imbarcazioni molto più grandi. Questa è una caratteristica fondamentale, molto apprezzata dal proprietario, già cliente Arcadia, sperimentata in precedenza con un Arcadia 85.

L'unità # 01 sarà un yacht a 5 cabine con la suite armatoriale dislocata a prua sul ponte principale che apre direttamente sul sun deck privato, trasformabile in dinette. Il letto – al centro della cabina – è rivolto in avanti. WC, spogliatoio e zona vanity sono ben integrati in un ambiente spazioso e molto ben illuminato.

Due cabine Vip e due cabine ospiti sono situate sul ponte inferiore, insieme ad una spaziosa e ben rifinita zona equipaggio e ad un tender garage da 5,6 metri, con spazio a disposizione anche per due sea-toys.

Sul ponte principale il grande living, in collegamento diretto con il pozzetto, ospita sia il salone sia la zona pranzo, creando un unico, luminoso e arioso spazio. Le finestre a tutta altezza e i pannelli solari danno un aspetto molto esclusivo e moderno allo yacht. Il pannello a doppi vetri che incorpora le celle fotovoltaiche è una caratteristica molto particolare e distinguibile di tutte le zone living degli yacht di Arcadia oltre a rappresentare la sua filosofia ecologica. L'intera zona living può essere trasformata all'occorrenza in un patio sul mare grazie alle porte scorrevoli laterali e ai balconi. La stupefacente zona 'al fresco' con vista diretta sul mare è una nuova soluzione per gli yacht di Arcadia.

L'Arcadia 100 presenta un nuovo concetto di fly-bridge, trasformabile in un terzo ponte coperto, completamente chiuso e protetto dalle finestrature laterali che possono essere sollevate elettricamente fino a incontrare l'hard-top, esattamente come accade per le auto. Pertanto l'intero upper-deck diventa molto più flessibile e utilizzabile in qualsiasi condizione meteorologica: climatizzando l'ambiente grazie all'aria condizionata, per climi molto caldi o con cattivo tempo, oppure lasciandolo aperto come in un tradizionale fly- bridge. Il terzo ponte è attrezzato con la timoneria, un salone con divani e tavolini, un wet-bar ed esternamente a poppa una terrazza solarium.

Arcadia 100 unità # 02 – Lo scafo # 02 del modello 100 è attualmente in laminazione. Questo processo sarà completato entro la fine di dicembre 2015.

UNITÀ # 11 DELL'ARCADIA 85 VENDUTO IN PERÙ

Il layout e i concetti funzionali del living dell'Arcadia 85 – nel suo scafo # 11 venduto ad un proprietario peruviano/latino americano - sono il frutto di un'evoluzione nella costruzione: il design lineare della sovrastruttura e la linea verticale della prua permettono un miglior utilizzo di ogni singolo spazio disponibile, sia esso interno o esterno.

L'unicità del progetto di Arcadia sta nel creare una soluzione progettuale in grado di integrare i pannelli solari in uno yacht performante. La passione del cantiere per la tecnologia solare e per la mobilità pulita è espressa in questo yacht di 26 metri (con una larghezza attorno ai sette metri), dotato di 40 metri quadrati di pannelli fotovoltaici, ognuno composto da centinaia di celle solari ad alte prestazioni.

Il design dell' Arcadia 85 riflette lo stile semplice e sobrio del cantiere, in un armonioso mix tra le aree interne ed esterne. L'impressionante aft-deck lounge dell'Arcadia 85 (lungo circa 8,5 metri) dispone di un pozzetto ben protetto, perfetto per una cena, così come di una vasta area prendisole a poppa.

Ultimi commenti del CEO di Arcadia Yachts Ugo Pellegrino

"La presenza di Arcadia ai saloni nautici internazionali ha aperto un nuovo e più grande scenario per Arcadia Yachts. Dopo il debutto nel 2014 dell'Arcadia 85 US edition, il cantiere sta progettando e preparando l'Europa al lancio simultaneo di due modelli nuovi e innovativi: l'Arcadia Sherpa e l'Arcadia 100. Entrambi i modelli sono stati ufficialmente svelati alla stampa durante il Cannes Yachting Festival e lo scorso settembre al pubblico, con le date di consegna previste per entrambi entro il 2016. L'Arcadia Sherpa e l'Arcadia 100 hanno immediatamente incontrato un incredibile successo commerciale già prima del loro debutto ufficiale. Nel settembre 2015 per due unità di Arcadia Sherpa e due di Arcadia 100 ha avuto inizio il Production Plan e sono entrate nell'area produzione. La nostra più grande sfida è quella di rimanere innovativi e al contempo capaci di rispondere alle aspettative dei clienti in termini di unicità. Non è facile mantenere la nostra posizione dominante di brand all'avanguardia. Quella era la nostra ispirazione quando abbiamo iniziato il progetto Arcadia, e questo è ciò su cui rimarremo concentrati. I numeri sono una conseguenza naturale, e che arriva alla fine”. 

 

ABOUT ARCADIA YACHTS

ECOTHINK - Un approccio "green" che si esprime in tutto ciò che facciamo, nella quotidianità, nel lavoro e nelle grandi scelte. Uno stile di vita che Arcadia Yachts è riuscita a trasferire nel settore della nautica con un'idea capace di coniugare "lusso" e "senso etico", compiacimento e rispetto ambientale. Un "pensiero ecologico" che si traduce in soluzioni eco-friendly, capaci di limitare i consumi e l'impatto sull'ambiente. Per godersi il mare in maniera più libera e responsabile. Perché il futuro dello yachting sia ogni giorno un po 'più verde.
ECOTECH – La più avanzata ricerca tecnologica e la migliore creatività italiana per dar vita a soluzioni innovative ed efficaci che definiscono una nuova frontiera "sostenibile" della nautica:

> DESIGN FUNZIONALE dal forte carattere personale, pensato per integrare al meglio le forme e componenti necessari per l'ottenimento di elevate prestazioni eco-friendly;

> PANNELLI SOLARI in vetrocamera integrati nella sovrastruttura Per dare il massimo comfort e contemporaneamente consentire la ricarica delle batterie e l'alimentazione diretta di tutte le utenze e i servizi a bordo. Solo così si può ridurre l'utilizzo dei generatori;

> EFFICIENZA IDRODINAMICA della carena semiplanante che richiede motorizzazioni di potenza limitata, garantendo consumi, emissioni e costi di manutenzione molto contenuti.

> IMPIANTISTICA SOFISTICATA che prevede il trattamento delle acque reflue per evitare l'inquinamento;

> PROPULSIONE IBRIDA opzionale per navigare fino ad 8 nodi con "emissioni zero" e in totale silenzio;

> ARCADIA ASSEMBLING SYSTEM che minimizza i materiali di scarto delle lavorazioni, l'impiego di vernici e i tempi di costruzione.

IL CANTIERE – Il cantiere si trova nel cuore del Mediterraneo: un impianto di 36.000m2 dove artigianato, moderne tecnologie, attenzione al dettaglio e all'ambiente circostante sono perfettamente integrati tra loro.

LA FLOTTA - Una gamma di imbarcazioni in vetroresina compresa tra gli 55 e i 115 piedi, con nuovi progetti per aumentare la dimensione dai 145 piedi fino ai 180.