Home > Cantieri > Apreamare > A Gozzo di Apreamare il riconoscimento European Powerboat of the year

A Gozzo di Apreamare il riconoscimento European Powerboat of the year

 Stampa articolo
Gozzo di Apreamare vince all’unanimità il premio nella categoria motore
Gozzo di Apreamare vince all’unanimità il premio nella categoria motore

Gozzo di Apreamare vince all’unanimità il premio nella categoria motore tra i 25 ed i 35 piedi all’interno della esclusiva Flagship Night che ha avuto luogo sabato 20 gennaio scorso presso il Congress Center Dusseldorf, a conclusione della prima giornata del più grande salone nautico indoor del mondo, il Boot 2018, e alla presenza di tutto il gotha della nautica internazionale.

advertising

Il nuovo Gozzo ha vinto per aver saputo reinterpretare magistralmente la tradizione ultra-centenaria del gozzo Sorrentino arricchendola di innovazione, prestazioni, comfort e tecnologia pur mantenendo lo charme delle linee originali anche se riviste in chiave assolutamente contemporanea.

Frutto di una visione di Cataldo Aprea, sviluppata dal progettista Brunello Acampora di Victory Design e realizzata da Imbarcazioni d’Italia - società del gruppo Cose Belle d’Italia - Gozzo è un’imbarcazione planante di 11 metri (immatricolabile come natante <10 mt) con una carena a geometria variabile con deadrise di 16° e pattini di sostentamento in grado di raggiungere 31 nodi di velocità massima con un’autonomia di oltre 200 miglia a velocità di crociera. Il ponte presenta la vivibilità classica del gozzo Sorrentino e delle imbarcazioni mediterranee con un ampio spazio prendisole trasformabile, chaise-longue, sedute, tavolo e zone d’ombra. Sottocoperta trovano posto 2 cabine, una cucina attrezzata ed un bagno con doccia separata a tutta altezza. 

Grande emozione e soddisfazione da parte di Cataldo Aprea che ha ritirato il premio insieme al progettista Brunello Acampora e ha dichiarato: “Sono onorato di ricevere un premio così prestigioso nel panorama nautico internazionale. Gozzo è la sintesi di anni di idee, progetti e visioni vissuti con passione e dedizione insieme a tutto il team Apreamare. E sapere che la giuria è composta dai Direttori delle più autorevoli testate nautiche europee è la conferma che abbiamo intrapreso la strada giusta per Apreamare”.

Le ultime notizie di oggi