Home > Cantieri > Absolute Yachts > Focus PressMare: Absolute Yachts Navetta 58 - Concept e tecnologia

Focus PressMare: Absolute Yachts Navetta 58 - Concept e tecnologia

 Stampa articolo

Absolute Yachts Navetta 58: Absolute Yachts rivisita il concetto di navetta

Navetta 58 in navigazione
Navetta 58 in navigazione

advertising

Al nome di "navetta" risponde un genere di imbarcazioni divenuto famoso per lo stile classico, la grande abitabilità e per una navigazione tranquilla in regime dislocante. Absolute Yachts, invece, ha voluto innovare e se da un lato ha rispettato i codici stilistici generali dall'altro ha deciso di dotare la propria gamma "Navetta" - composta al momento da un modello Navetta 52 piedi e da un più grande Navetta 58, oggetto del nostro focus - di carene performanti, montando a poppa delle motorizzazioni potenti pur con un occhio di riguardo ai consumi. Insomma, ha abbinato agli spazi di una villa sul mare uno scafo che può planare e superare i 25 nodi.

Absolute Yacht Navetta 58 Navetta 58, il layout del ponte inferiore
Navetta 58, il layout del ponte inferiore

E la scelta di affiancare ai suoi fly e ai suoi express cruiser le Navette (un anno dopo la 58, nel 2015, è arrivata la Navetta 52) conferma quanto Absolute Yachts conosca e sia pronto a intercettare le tendenze del mercato nautico internazionale. Senza paura di osare e di rivolgersi a un pubblico nuovo per lei, famosa per le sue barche sportive.

Absolute Yacht Navetta 58 Navetta 58, il layout del ponte principale
Absolute Yacht Navetta 58 Navetta 58, il layout del ponte principale

La carena della Navetta 58 è disegnata dall'ufficio tecnico del cantiere guidato da Sergio Maggi, e come tutte le barche Absolute Yachts è stata studiata apposta per montare la motorizzazione Volvo IPS (Absolute Yachts è una pioniera a riguardo poiché dal 2005, anno del lancio delle innovative propulsioni Volvo Penta, ha progettato ex novo tutti i suoi scafi per gli IPS e non ha adattato le carene a questo sistema con trasmissioni orientabili e doppie eliche traenti) che alla notevole efficienza e maneggevolezza abbina rumori e vibrazioni ridotti al minimo, come le emissioni e i consumi, oltre che "regalare" maggiori spazi interni.

Absolute Yacht Navetta 58 Navetta 58, il layout del fly bridge
Absolute Yacht Navetta 58 Navetta 58, il layout del fly bridge

Lo scafo, lungo 17 metri e largo 5, è caratterizzato da murate e sovrastrutture dalle linee verticali che aiutano ad avere ambienti a bordo di grande respiro. E, infatti, la gestione e la disposizione degli spazi è uno degli atout di questa barca. Verticale anche la prua che ha sezioni profonde e affilate per affrontare meglio mare e onde, nell'opera morta ha un deciso incremento di volume che permette alla cabina VIP di essere ricordata per la sua abitabilità, e di avere un vero e proprio secondo salotto esterno a prua con divano a U e prendisole.

Absolute Yacht Navetta 58, la cabina armatoriale
Absolute Yacht Navetta 58, la cabina armatoriale

Robusto e molto marino, lo scafo della Navetta 58 di Absolute Yachts è realizzato nel cantiere di Podenzano (ampliato proprio a gennaio 2017), uno dei più moderni centri produttivi nautici in circolazione. Il metodo costruttivo - Integrated Structural System (ISS) - è stato sviluppato negli anni e ottimizzato in ogni fase della lavorazione. Lo scafo è laminato a mano e rinforzato da una griglia multidimensionale che copre l’intera lunghezza e larghezza del fondo della carena. Pavimenti, soffitti e paratie in legno sono agganciati a questa struttura per mezzo di rinforzi in fibra di vetro strutturale. Il risultato è un blocco monolitico che garantisce la massima integrità e resistenza agli attacchi degli agenti naturali, dei carichi, delle onde e dei venti.

Absolute Yacht Navetta 58, la zona pranzo
Absolute Yacht Navetta 58, la zona pranzo

La Navetta 58 di Absolute Yachts monta due motori Volvo Penta D8 IPS 800 da 700 cavalli ciascuno. Sono motori efficienti a tutti i regimi, common rail, turbocompressi, con aftercooler, compressore volumetrico, sei cilindri in linea e 4 valvole per cilindro. La navetta può essere equipaggiata con altre due motorizzazioni: IPS 600 e IPS 700.

 

Paola Bertelli

Le ultime notizie di oggi