Home > Il blog di Alfredo Gennaro > E voi, che tipo di diportisti siete?

Tag in evidenza:

E voi, che tipo di diportisti siete?

 Stampa articolo

Tohatsu BFT 250/225/200: Velocità e potenza emozionante
Tohatsu BFT 250/225/200: Velocità e potenza emozionante

advertising

Una indagine statistica è stata commissionata dalla giapponese Tohatsu per definire, a sessanta anni dal suo primo fuoribordo, quali fossero le strategie e la missione da adottare nei prossimi anni. Basata su un campione di 1130 soggetti suddivisi tra i principali mercati mondiali caratterizzati da rilevanti differenze di comportamento (Stati Uniti, Svezia, Italia e Francia), ha rivelato che esistono cinque tipi di diportisti ai quali fare riferimento nel fissare gli obiettivi. Per ognuno dei tipi è stata rilevata la distribuzione delle età, quella della capacità reddituale e, per ognuno dei paesi considerati) l’orientamento verso la potenza del fuoribordo; i tipi sono stati definiti da tre parametri:

a) Una breve descrizione del carattere

b) L’utilizzo prevalente della imbarcazione

c) Quale fuoribordo scelgono

E voi, che tipo di diportisti siete?
E voi, che tipo di diportisti siete?

Riportiamo a seguire le cinque classificazioni di diportisti in ordine di consistenza sul mercato totale riportando le percentuali indicate dalla indagine

1) Tradizionalista: Pesa nel mercato totale per un quarto (25%)

E’ per la metà (51%) sessantenne o più, per il 33% dai 45 ai 59 anni, solo per il 16% al di sotto dei 44 anni. Ha per lo più (61%) un reddito sotto 50.000 euro; il 21% può disporre da 50 a 100mila euro, e solo il 14% oltrepassa i 100.000 euro. Preferisce per lo più (54%) potenze inferiori ai 50 CV, o , per il 34%, comprese tra 50 e 150 CV. Solo il 12% si orienta a potenze oltre i 150 CV.

a) Per lo più anziano, tende a fare scelte conservative

b) Usa la barca principalmente per la pesca

c) Non segue specifici criteri di scelta del fuoribordo

 

2) Crocierista: Occupa il 22% del mercato totale

Ha una età media ben ripartita tra le tre classi prefissate: 36% sotto i 44 anni, 36% tra i 45 ed i 60, e 28% sopra i 60. Gode di un reddito sotto i 50.000 euro nel 40% dei casi, tra 50 e 100mila euro nel 33%, oltre 100.000 euro per il 27%. Si orienta a potenze sotto i 50 CV per il 39%, tra i 50 ed i 150 CV per il 36%, oltre i 150 CV per il 25%

a) Per lo più orientato alle fasce medio alte di reddito, ama il comfort ed il relax

b) Usa più spesso la barca per la crociera: i proprietari di yacht sono prevalenti in questo gruppo

c) Sceglie il fuoribordo per potenza, innovazione, durata

 

3) Rampante: Pesa sull’intero mercato per il 20%

La categoria appartiene quasi interamente (72%) ai giovani da 18 a 44 anni; solo il 16% alle età da 45 a 60 ed il 12% agli ultrasessantenni. Il reddito disponibile è per il 40% superiore ai 100.000 euro, per il 31% inferiore ai 50.000 e per il 29% tra i 50 ed i 100mila euro. In Italia si orienta per quasi la metà (47%) a potenze tra i 50 ed i 150 CV, per il 35% a potenze fino a 50 CV, e per il18% a oltre 150 CV.

a) Tiene alla apparenza, con un debole per l’eccentrico, è giovanile e per lo più agiato

b) Usa la barca in prevalenza per spedizioni e per lavoro

c) Sceglie motori di design, potenza, e tecnologia di avanguardia

 

4) Brillante: Pesa sull’intero mercato per il 18%

Appartengono a questa categoria in prevalenza persone di età dai 18 ai 44 anni (66%), con il 22% di persone tra i 45 ed i 60 anni, ed il 12% che hanno 60 anni o più. Hanno per lo più (44%) un reddito inferiore ai 50.000 euro, con il 32% con un reddito superiore ai 100.000 euro, ed il 24% con reddito tra i 50 ed i 100mila euro. In Italia si orientano per la maggior parte (55%) a potenze tra i 50 ed i 150 CV, con il 27% che preferisce potenze fino a 50 CV, ed il 18% più di 150 CV.

a) Gradisce impegni intellettuali e tende ad essere giovanile e benestante

b) Usa la barca per una estesa varietà di scopi, incluso crociera e spedizioni

c) Sceglie il fuoribordo di prezzo ragionevole, leggero, compatto e di facile manutenzione

 

5) Pragmatico: Vale il 15% dell’intero mercato

La maggioranza (57%) è sessantenne o più, con il 23% di età tra 45 e 59 anni, ed il 20% fino a 44 anni. Il reddito nel 61% dei casi è al di sotto dei 50.000 euro, nel 24% dai 50 ai 100mila, ed il 15% oltre i 100.000 euro. Potenze richieste sono solo quelle inferiori ai 50 CV (76%) e quelle tra 50 e 150 CV (24%).

a) E’ per lo più anziano, e preferisce decidere razionalmente

b) Usa la barca per pescare e per le uscite di piacere, anche con amici e familiari

c) Sceglie il fuoribordo di prezzo ragionevole, leggero, compatto, e di facile manutenzione

Tohatsu Serie BFT
Tohatsu Serie BFT

 

A quale di queste cinque categorie pensate di appartenere? Annotatelo fino alla prossima volta, quando Vi diremo quale è stata scelta come target dalla Tohatsu, e come sta implementando la strategia che ne ha derivato a partire da quest’anno.

Alfredo Gennaro

Le ultime notizie di oggi
 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Pressmare