Corso Aggiornamento Vela Docenti Scienze Motorie Regione Lombardia

Vela Go promuove il corso di aggiornamento per la disciplina sportiva della vela

Sport

Da Vela GO
12/09/2018 - 03:19
advertising

Sabato 8 Settembre, presso il Camping Lido Okay di Lisanza – Sesto Calende, si è tenuto il corso di aggiornamento per la disciplina sportiva della vela, organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Vela GO, rivolto ai docenti di scienze motorie  degli istituti scolastici della Lombardia.

La giornata è iniziata con la somministrazione di un questionario di ingresso per avere un quadro più dettagliato sui partecipanti, la provenienza geografica per quanto riguarda l’istituto scolastico di appartenenza e le relative aspettative.

La dott.ssa Caterina Massarotti, psicologa dell’età evolutiva, ha affrontato in mattinata il tema della velaterapia ed i risultati di una ricerca sugli effetti benefici di questa pratica sportiva.

Successivamente i docenti sono stati coinvolti in un  gioco di ruolo: il  role playing. E’  una tecnica simulativa che richiede ai partecipanti di svolgere, per un tempo limitato, il ruolo di “attori”, mentre altri partecipanti fungono da “osservatori” dei contenuti e dei processi che la rappresentazione manifesta. 

Ciò consente una successiva analisi dei vissuti, delle dinamiche interpersonali, delle modalità di esercizio di specifici ruoli, e più in generale dei processi di comunicazione agiti nel contesto rappresentato. Il role-playing è uno strumento prezioso della formazione, basato sulla simulazione di qualcosa che ha o potrebbe avere attinenza con una situazione reale ed è strutturato in modo tale da essere coinvolgente dal punto di vista emozionale. 

Le caratteristiche di questa tecnica forniscono molteplici stimoli all'apprendimento attraverso l'imitazione, l'azione, l'osservazione del comportamento degli altri e i commenti ricevuti sul proprio, attraverso l'analisi dell'intero processo. 

Nel pomeriggio, sotto la guida dell’istruttore di vela Jurij Marino, si è svolta l’uscita in catamarano che ha consentito ai professori di scienze motorie di toccare con mano come la barca a vela rappresenta un vero e proprio “laboratorio” nel quale si possono riproporre in maniera estremamente efficace le medesime dinamiche e problematiche che si presentano quotidianamente nel mondo della scuola.

Il focus è stato rivolto  sulle seguenti aree di intervento:
• Costruzione del team
• Sviluppo della Leadership
• Problem solving
• Capacità di identificare e raggiungere obiettivi
• Gestione dello stress

La giornata si è conclusa con uno scambio di osservazioni e la programmazioni di futuri appuntamenti con gli studenti.

advertising
PREVIOS POST
Il vento leggero non ferma la flotta della Rolex Swan Cup
NEXT POST
Oltre cinquanta piccoli velisti in festa a Ravenna per il Trofeo Panzavolta