Home > Associazioni > UCINA > XXIX Edizione del Premio Pionieri della Nautica a Villa Durazzo

Tag in evidenza:

XXIX Edizione del Premio Pionieri della Nautica a Villa Durazzo

 Stampa articolo
UCINA XXIX PREMIO PIONIERI DELLA NAUTICA 2018
UCINA XXIX PREMIO PIONIERI DELLA NAUTICA 2018

La giornata di lavori della Convention UCINA SATEC 2018 si è chiusa ieri sera con la XXIX edizione del Premio Pionieri della Nautica.

L’Ammiraglio Nunzio Martello, Capo 1° Reparto – Personale del Corpo delle Capitanerie di Porto, e Carla Demaria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica, hanno consegnato, nel giardino di Villa Durazzo, il XXIX Premio Pionieri della Nautica. Per la categoria manager, sono stati premiati Giuseppe Carnevali, presidente fino a pochi mesi fa e co-fondatore di Navionics, l’azienda che 35 anni fa lanciò Geonav, il primo plotter cartografico  della storia e Ruggiero Di Luggo, Presidente, con i suoi 92 anni, del cantiere Fiart Mare, le cui capacità imprenditoriali gli sono valse l’onorificenza dell’Ordine al Merito del Lavoro. Per la categoria maestranze, ha ricevuto il riconoscimento di Pioniere della Nautica Adriano Patrignani, professionista dalle grandi qualità lavorative ed umane che iniziò la sua carriera in Chris Craft ltaly. Ad Hugo Andreae è andato il premio per la categoria giornalisti stranieri: direttore di Motor Boat & Yachting, vanta una lunga esperienza nel campo del giornalismo nautico. Per la categoria progettisti e designer, è stato premiato Gabriele Zucconi, ingegnere dalla lunga esperienza in Marina che ha fatto la storia, insieme ai F.lli Rossi, dei cantieri Rossinavi. A Franco Pace è stato, invece, riconosciuto il premio per la categoria giornalisti italiani per le sue fotografie che, da trent’anni, raccontano il mare e il fascino della vela, facendone un reporter noto a livello internazionale.

UCINA XXIX Premio Pionieri della Nautica 2018:  Presidente Demaria e Raffaele Ranucci
UCINA XXIX Premio Pionieri della Nautica 2018: Presidente Demaria e Raffaele Ranucci

L’edizione 2018 ha visto l’istituzione di un Premio Speciale della Giuria a Raffaele Ranucci, Senatore della XVI Legislatura della Repubblica Italiana ed ex vicepresidente della Commissione Lavori Pubblici, per la passione e la tenacia nel farsi raccordo, nei confronti di Camera e Governo, nell’iter che ha portato all’approvazione finale della riforma del Codice della Nautica da diporto.

Il Premio Pionieri della Nautica istituito da UCINA Confindustria Nautica nel 1988 è un riconoscimento all’impegno, serietà e capacità di uomini, imprenditori, manager, maestranze, operatori e giornalisti che con passione hanno continuato e continuano a credere in questo comparto.

MOTIVAZIONI PREMIATI

Categoria Manager

GIUSEPPE CARNEVALI
Giuseppe Carnevali ha, di fatto, rivoluzionato il modo di navigare di tutto il mondo. Oggi tutti utilizzano il navigatore GPS, ma non tutti sanno che Geonav, il primo plotter cartografico, è nato in Italia, 35 anni fa, grazie alla Navionics, l'azienda di cui Carnevali è stato co-fondatore e presidente fino a pochi mesi fa. Nel febbraio 2018, vince l’importante riconoscimento “Premio alla carriera di innovatore” conferitogli dalla National Marine Manufacturers Association (NMMA) in occasione del Miami International Boat Show.

RUGGIERO DI LUGGO
Fondatore nel 1960 dei cantieri FIART, ancora oggi ne è Presidente, affiancato nella governance dal figlio Giancarlo. E’ senza dubbio un pioniere, non solo della nautica, ma dell’industria italiana: è suo il merito di avere introdotto la tecnologia della vetroresina nel settore, superando pregiudizi e diffidenze tipici delle innovazioni “epocali”. Lo stile di direzione, lo spirito di iniziativa, il coraggio e le capacità imprenditoriali hanno condotto il Cav. Di Luggo ad ottenere dal  Presidente della Repubblica l’onorificenza dell’Ordine al Merito del Lavoro.

Categoria Maestranze

Adriano PATRIGNANI
Inizia la sua carriera professionale nel 1962, diventando apprendista meccanico e collaudatore della Chris Craft ltaly. La grande esperienza nel settore nautico lo ha reso un professionista apprezzato per le sue capacità organizzative e per il suo know-how tecnico di notevole spessore, il tutto accompagnato da doti umane non comuni.

UCINA XXIX Premio Pionieri della Nautica 2018
UCINA XXIX Premio Pionieri della Nautica 2018

Categoria Giornalisti Esteri

Hugo ANDREAE
Direttore di Motor Boat & Yachting, vanta una lunga esperienza nel campo del giornalismo nautico iniziando la sua carriera come direttore della rivista Motor Boats Monthly. Per dieci anni ha poi diretto il magazine Super Yacht World, collaborando inoltre al lancio della rivista stessa.

Categoria Progettisti e Designer Nautici

Gabriele ZUCCONI
Laureato in Ingegneria Navale e Meccanica, vanta una lunga esperienza nella Marina Militare Italiana dove è stato anche Direttore di Macchina della nave scuola "Amerigo Vespucci". Al termine della carriera in Marina, l’Ing. Zucconi si ritaglia ruoli professionali di spicco in numerose attività della cantieristica navale. Ma è dall'incontro con i fratelli Claudio e Paride Rossi che la sua vita intreccia quella dei Cantieri Rossinavi di cui scriverà la storia insieme ai F.lli Rossi. 

Categoria Giornalisti italiani

Franco PACE
Le sue fotografie da trent’anni raccontano il mare e il fascino della vela, facendo di lui un reporter noto a livello internazionale. Conosciuto soprattutto per le sue spettacolari foto d’azione, è un professionista capace di trasmettere emozioni che coinvolgono anche chi non è mai andato per mare. E’ tutt’oggi corrispondente assiduo delle più importanti riviste nautiche, nonché autore di ricerche monografiche sui più famosi progettisti del secolo scorso. 

Premio Speciale della Giuria

RAFFAELE RANUCCI
Il Premio speciale 2018 vuole riconoscere l’attività, la passione, il rigore e la tenacia messa in campo da Raffaele Ranucci nel farsi raccordo nei confronti di Camera e Governo, senza i quali difficilmente si sarebbe arrivati in tempo utile all’approvazione finale della legge delega di riforma del Codice della Nautica e dei successivi pareri sul decreto legislativo.