Home > Associazioni > UCINA > Ucina: la riforma del Codice della Nautica da Diporto

Ucina: la riforma del Codice della Nautica da Diporto

 Stampa articolo
Una veduta panoramica del Marina di Varazze
Una veduta panoramica di Marina di Varazze

Oggi lunedì 18 settembre 2017, è in corso presso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (Ufficio legislativo) una riunione alla presenza delle tutte le associazioni di categoria ufficialmente accreditate (Ucina Confindustria Nautica, Assilea, Confarca, Ens, Unasca, Federvela, Assonat, Assomarinas, Assonautica italiana) inerente lo schema di decreto legislativo recante revisione ed integrazione del d.lgs 171/2005 recante codice della nautica da diporto.

La riunione è stata convocata al fine di presentare alcune integrazioni essenziali al testo in discussione al fine di ottenere i risultati concreti per una reale semplificazione del Codice della Nautica, come previsto dal testo approvato dalla Direzione competente del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti il 7 gennaio scorso, con la condivisione con le associazioni di categoria, il Comando Generale delle CP (Capitanerie di porto – Guardia costiera) e le altre Amministrazioni interessate.

Le ultime notizie di oggi