Torna in acqua l’ Rs21 Cup seconda tappa, a Cala del Medici

Torna in acqua l’ Rs21 Cup seconda tappa, a Cala del Medici

Sport

29/06/2021 - 11:29
slam
slam

Torna in acqua l’ Rs21, la nuova classe monotipo che ha debuttato a Rimini all’inizio di giugno. L’interesse per l’ultima nata del cantiere inglese Rs Sailing sta crescendo vorticosamente e già in questa seconda tappa ci saranno due nuovi equipaggi. Appuntamento dunque dal 2 al 4 luglio a Cala dei Medici in provincia di Livorno per l’ospitalità e l’organizzazione dello Yacht Club Marina Cala dei Medici. In programma tre prove al giorno per un totale di nove.

Dall’Adriatico al Tirreno percorrendo la strada che dopo l’estate poterà tutti i team sul Garda per i campionati italiano ed europeo. Le regate di Rimini hanno mostrato la superiorità di Caipirinha che ha letteralmente dominato la flotta con sei vittorie parziali. L’equipaggio con Martin Reintjes al timone coadiuvato da tre espertissimi come Francesco Rubagotti, Giulio Desiderato e Alberto Bolzan ha preso velocemente confidenza con la nuova barca lasciando agli avversari poche briciole.

Chissà se a Cala dei Medici ci sarà un equipaggio in grado di prendere il testimone degli uomini della Fraglia Vela Peschiera. Le regate sono state avvincenti e combattute e questo
aumenta l’attesa per il secondo atto.
Rimini ha dimostrato l’importanza della regolarità che ha premiato Carlo Brenco (Gioia/Fraglia Vela Malcesine) saldo al secondo posto pur senza neppure una vittoria parziale. Terzo in classifica Gianluca Grisoli con Beyond Freedom e il suo equipaggio super collaudato, con a poppa il guidone del Circolo Nautico al Mare di Alassio. Tre giorni di condizioni di vento medio leggero che hanno penalizzato gli equipaggi più pesanti. Primo nella categoria Corinthian Code Zero Sailing Team di Vincenzo Liberati. A Cala dei Medici tutto è pronto per un altro avvincente weekend di regate.

Marina Cala de Medici, nel cuore della Toscana, è un marina moderno, dotato di ogni servizio, rappresenta la porta d’ingresso per chi vuole esplorare l’Arcipelago Toscano o spingersi fino in Corsica. Lo Yacht Club della Marina in pochi anni ha costruito esperienza e reputazione nell’organizzazione delle regate, le condizioni ideali per regate nell’altro Tirreno fanno il resto. 

CLASSIFICA RS CUP DOPO UNA PROVA

1 Martin Reintjes - Capirinha
2 Carlo Brenco - Gioia
3 Gianluca Grisoli – Beyond Freedom
4 Pietro Negri – Stenghele
5 Simone Salvà – Enjoy 1.0
6 Davide Cassetti Hidrogeno21
7 Lorenzo Gemini – Way Sailing
8 Ferdinando Battistella – Gemini
9 Vincenzo Liberati Code Zero sailing Team
10 Roberto Iorio – ReSet
11 Stefano Righini – Frizzo

IL CALENDARIO 2021

4-6 giugno Rimini
2-4 luglio Cala dei Medici
24-26 settembre Torbole (Campionato Italiano)
20-23 ottobre Malcesine (Campionato europeo)

ACCADEMY
La classe, per catturare nuovi armatori e per migliorare l’esperienza di chi ha già scelto un Rs21 organizza un’ Accademy che seguirà il calendario delle regate e non solo. Gli istruttori saranno tre coach tra i migliori che si possano trovare in Italia il più noto è Gabriele (Ganga) Bruni, il capo allenatore dei Nacra 17, la classe dei catamarani volanti che a Tokyo vedrà impegnato bi campione del mondo Ruggero Tita in coppia con Caterina Banti. Bruni si alternerà con Niccolò Bianchi velista professionista e allenatore specializzato nelle barche High Performance ed Enrico (Chicco) Fonda velista professionista con due campagne olimpiche e svariati titoli internazionali. 

L’ATTENZIONE ALL’AMBIENTE

Il cantiere Rs è rinomato per l’attenzione alle correte pratiche ambientali e l’Rs21 fa un passo avanti nella cura di questa tradizione. Nella costruzione c’è grande uso di plastiche riciclate, la forma della coperta è studiata per poter mettere uno scafo sopra l’altro in modo da ottimizzare sia il trasporto che il rimessaggio invernale. Non si può non definire rivoluzionaria l’idea di dotare l’Rs21 di un motore elettrico a scomparsa. Indispensabile per il rientro in porto, soprattutto quando il vento cala definitivamente, il motore così integrato ha un’autonomia di sei miglia e si ricarica velocemente. Infine la classe Rs21 sostiene One Ocean Foundation, la fondazione nata nel 2017 con l’impegno di operare a livello mondiale per la salvaguardia dell’ ecosistema marino che ha tra i suoi Ambassador Max Sirena, Vasco Vascotto, Paul Cayard, Mauro Pelaschier, Ganga Bruni, il team Young Azzurra e anche la sciatrice Federica Brignone. 

PREVIOS POST
Campionato Italiano Assoluto Vela d'Altura, una bellissima edizione
NEXT POST
Il prossimo 3-4 luglio il Trofeo Narc a Duino all'insegna dell'ecosostenibilità