CLIA

Italian Cruise Day : In attesa della partita

Sport

23/09/2017 - 16:25
slam
slam

Si avvicina l’edizione 2017 dell'evento Italian Cruise Day ideato ed organizzato dall’agenzia veneziana Risposte Turismo per i professionisti dell'industria crocieristica nazionale e realizzato in partnership con l'Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale e con il supporto di CLIA Europe.

Esso si svolgerà presso il Grand Hotel Villa Igiea e si aprirà con la presentazione dei principali risultati di Italian Cruise Watch, il rapporto di ricerca curato annualmente da Risposte Turismo, che conterrà dati aggiornati e rilevanti sull’attività crocieristica nazionale, approfondendone determinati aspetti di forte attualità, come ad esempio lo scottante problema del passaggio delle grandi navi a Venezia, consentendo discussioni, presentazioni, keynote speech ed altri momenti su temi generali e specifici.

Riguardo a Venezia, le società di navigazione interessate hanno già autonomamente deciso di restringere l’ingresso alle unità crocieristiche fino a 96.000 tonnellate, ma lo status di homeport - comunica l’agenzia veneziana Risposte Turismo - ha già causato alla città lagunare la perdita del 13% dei passeggeri e secondo le ultime stime si prevedono a fine 2017 diminuzioni dell’11,4 % nel numero dei turisti movimentati e del -10,6% nelle toccate di navi.

Se il passaggio fosse limitato alle navi da 40mila tonnellate si prevede che il numero dei crocieristi a Venezia si ridurrebbe del 90% rispetto al 2012, con notevoli danni economici per la città e l’occupazione. Da ciò l’esigenza di considerare come valida alternativa lo spostamento del terminal veneziano al Canale Vittorio Emanuele III, sempre nell’area della Marittima. L’imminenza di decisioni politiche sul divieto di transito nel Canale della Giudecca, ha spinto la Royal Caribbean, la Carnival-Costa, la MSC e la Venezia Terminal Passeggeri a consultare una vasca navale olandese per alcune simulazioni che hanno confermato l’eccellenza della proposta.

PREVIOS POST
Navigo Ergo Sum: I giovani atleti ravennati in navigazione alla volta di Venezia
NEXT POST
Sessa Marine: una stagione ricca di novità