Home > Associazioni > Protagonist 7.50 > Trofeo Avesani e Campionato Italiano Minialtura Area Laghi

Tag in evidenza:

Trofeo Avesani e Campionato Italiano Minialtura Area Laghi

 Stampa articolo
Trofeo Avesani e Campionato Italiano Minialtura Area Laghi Bessi Bis piglia tutto
Trofeo Avesani e Campionato Italiano Minialtura Area Laghi Bessi Bis piglia tutto

Castelletto di Brenzone - Si è chiusa ieri pomeriggio l'edizione 2021 del Trofeo Avesani, organizzato dal Circolo Nautico Brenzone e l'Acquafresca Sport Center in concomitanza con il Campionato Italiano Minialtura Area Laghi, cui hanno preso parte oltre quaranta equipaggi.

advertising

Dopo le tre prove disputate sabato, vinte tutte da Bessi Bis di Giuliano Montegiove, il programma della domenica ha proposto lo svolgimento di due regate: una lunga con Peler fresco sul percorso Brenzone-Isola del Trimellone-Brenzone-Acquafresca e un classico bastone, svoltosi nel corso del pomeriggio.

La prima regata è stata a lungo controllata da Generale Lee di Patrizia Anele con il leader Bessi Bis e Spirito Libero di Claudio Bazzoli nella scia. Posizioni rispettate sino al cambio della brezza da Peter a Ora, che ha permesso a Yerba del Diablo di Andrea Barzaghi, risultato poi miglior armatore-timoniere, e a C'Est Moi di Rocco Fanello di bruciare Bessi Bis sulla linea di arrivo.

Meno combattuta la seconda prova, dominata da Spirito Libero che, presa la testa della flotta già in occasione del via, ha tenuto a distanza gli inseguitori, guidati da Yerba del Diablo e C'Est Moi.

Alla luce di questi parziali, la classifica finale del Trofeo Avesani vede il successo di Bessi Bis con tre punti di margine su Yerba Del Diablo e Spirito Libero. Chiude invece a metà classifica il vincitore del Trofeo Bianchi Whisper di Andrea Taddei, incappato in una squalifica dalla terza prova.

La notizia che ha dato maggior soddisfazione alla Classe Protagonist 7.50 è arrivata dalla classifica combinata del Campionato Italiano Minialtura, comprendente i rappresentanti di diversi classi monotipo. A spuntarla, con sette punti di margine sull'Esse 850 Blue Est La Vie e nove sull'SB20 Eavle è stato proprio Bessi Bis.

Le ultime notizie di oggi