Home > Associazioni > One Ocean Foundation > One Ocean Foundation promuove “Changing the Course of the River

Tag in evidenza:

One Ocean Foundation promuove “Changing the Course of the River

 Stampa articolo
One Ocean Foundation promuove “Changing the Course of the River
One Ocean Foundation promuove “Changing the Course of the River

“Changing the Course of the River. How to tackle marine plastic pollution” è il Talk in programma mercoledì 10 aprile dalle 18:00 alle 20:00 presso il Casello Daziario di Levante dell’Arco della Pace, nel corso della Milano Design Week 2019, promosso da One Ocean Foundation, la fondazione nata lo scorso anno per volontà dello Yacht Club Costa Smeralda per promuovere la blue economy e accrescere la consapevolezza sull’emergenza dell'inquinamento nei mari.

advertising

Il Talk è l’appuntamento centrale di One Ocean’s Tales, l’iniziativa di One Ocean Foundation in partnership con Audi Italia in programma da oggi, 8 aprile 2019, fino al giorno 14 aprile presso il Casello Daziario di Ponente dell’Arco della Pace.

La conferenza esplorerà il tema della minaccia ambientale dell’inquinamento derivante dalla plastica attraverso le testimonianze di importanti ospiti ed esperti, Ambassador di One Ocean Foundation, che hanno concentrato il proprio impegno personale e professionale nella promozione della sostenibilità degli oceani.

Protagonisti del Talk, moderato da Stefano Pogutz, Professore di Corporate Sustainability presso SDA Bocconi e Presidente del Comitato Scientifico di One Ocean Foundation, saranno la sciatrice olimpica Federica Brignone e l’esploratore Alex Bellini, il Professore di Ecologia e Tossicologia all’Università degli Studi di Milano Andrea Binelli.

Con questa tavola rotonda, One Ocean Foundation coglie l’occasione di un evento di grande richiamo internazionale come la Milano Design Week, per lanciare ancora una volta un appello per la salvaguardia dei mari. Obiettivo: aumentare la consapevolezza sul consumo di plastica e invitare il pubblico ad agire in prima persona per la tutela del nostro ecosistema, promuovere un gesto di amore e responsabilità verso il nostro Pianeta e costruire insieme un mondo più ‘green’. Il Talk, in lingua inglese, è aperto a tutti previa registrazione su EventBrite al seguente link: https://www.eventbrite.hk/e/changing-the-course-of-the-river-how-to-tackle-marine-plastic-pollution-tickets-59778309533

L’esposizione One Ocean’s Tales, accolta all’interno dell’Audi City Lab, il laboratorio di idee e innovazione realizzato da Audi in occasione della Milano Design Week, collega frammenti di racconti che insieme restituiscono il ritratto della bellezza e della forza del "Mare Nostrum", colto tra la sua forza evocativa e l’urgenza della sua necessaria salvaguardia. Nucleo centrale dell’esposizione è un’installazione visiva e sonora che, attraverso la creazione di repentini cambi di atmosfera, crea suggestioni contrastanti tra la bellezza dell’oceano e il suo ‘grido d’allarme’.

I tales che, con voci e immagini, compongono l’installazione saranno:

-    la Charta Smeralda, il codice etico istituito da One Ocean Foundation fondato sulla condivisione di principi e azioni semplici e concrete, alla portata di tutti, per la tutela dei mari. I visitatori saranno invitati a interagire sottoscrivendo online la Charta Smeralda al sito www.1ocean.org/charta-smeralda/

-    “Traiettorie Liquide”, un progetto sociale di responsabilità̀ambientale della sciatrice Federica Brignone, Ambasciatrice di One Ocean Foundation. Organizzato dalla manager Giulia Mancini con il supporto del fotografo artista visual Giuseppe La Spada, il progetto è iniziato nel 2017 con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dell’inquinamento marino, sottolineando il valore dell’acqua come risorsa limitata e non infinita. Da quest’anno al fianco di Federica è arrivata anche “Blue”, la delfina mascotte che aiuterà a raccontare ai bambini e ai loro genitori il rispetto per la natura e il mare. www.federicabrignone.com

-    "10 Rivers 1 Ocean" di Alex Bellini, anch’egli Ambassador di One Ocean Foundation. Il progetto vede l’esploratore, a bordo di un’imbarcazione costruita con materiali riciclati, impegnato nella navigazione dei 10 fiumi più inquinati al mondo. La missione nasce dall’esigenza di documentare la gravità della crisi ambientale causata dai rifiuti di plastica, il grido di aiuto di un ecosistema che va ascoltato e soccorso, perché non esiste un “PLANET B”, non abbiamo un pianeta di riserva. https://alexbellini.com

-    le fotografie del “ritrattista del mare” Carlo Borlenghi. Ambassador di One Ocean Foundation, Borlenghi è considerato il più importante fotografo di vela contemporaneo, ma la sua ricerca va oltre la committenza del grande yachting, alla costante ricerca di nuove visioni. In occasione di One Ocean’s Tales Borlenghi proporrà immagini dalla sua serie ‘Acqua’, dove l’elemento diventa spunto per opere astratte. www.carloborlenghi.com

-    Le immersioni dell’apneista Davide Carrera ritratte negli scatti di Adolfo Maciocco. Fotografo e cineasta, Maciocco interpreta magistralmente la filosofia interiore del recordman mondiale di apnea e Ambassador di One Ocean. La motivazione che spinge Davide è quella di divulgare l'amore per lo sport e la natura, come via di ricerca interiore, grazie alla libertà e alla pace donate dal contatto col Mare. www.davidecarrera.com, www.adolfomaciocco.com

-    “To Breathe Or Not To Breathe?”, l’opera di ARTIvismo di Chiara Spagnoli Gabardi (aka Claire Spanish) di sensibilizzazione sulla protezione dei mari, che verrà donata alla Fondazione, realizzata in collaborazione con un gruppo di ARTivisti utilizzando cotton fioc in plastica. L’ARTivismo è un incrocio fra arte e attivismo, un movimento che propone azioni non violente che tutti, anche gruppi di persone non strutturati, possono compiere per tentare di cambiare la società in cui vivono. www.chiaraspagnoliart.com

-    L’artista Stefano Sanna usa frammenti di imbarcazioni e di provenienza marina, quali plastica e vetroresina, come materiali per le sue opere, che girano il mondo divulgando il concetto di upcylcling art, usato per descrivere la nobilitazione dei processi di degrado su cui si basano l’etica e l’estetica del suo lavoro. stefano_sanna_art

One Ocean’s Tales è un progetto a cura di One Ocean Foundation, in collaborazione con Audi Italia. Concept e sviluppo di FeelRouge Worldwide Shows.
 

Le ultime notizie di oggi