Il Campionato Nazionale Hansa 303

Un week end da incorniciare per la Liberi nel Vento e la Lega Navale

Sport

06/07/2021 - 02:24
advertising

Sono stati tre giorni di grande sport della vela per tutti alla base nautica Liberi nel Vento – Lega Navale in occasione dell’edizione 2021 del Campionato Nazionale Hansa 303 – Trofeo Marina di Porto San Giorgio. Ben 36 imbarcazioni e 54 timonieri, diciotto nella categoria singolo e trentasei nel doppio, provenienti da 11 regioni di Italia si sono sfidati sulle sette prove che il Comitato di Regata è riuscito a far disputare nei tre giorni di regate.

Manifestazione sportiva che tutti insieme hanno voluto dedicare al socio fondatore della Liberi nel Vento ed istruttore di vela Andrea Patacca recentemente scomparso. Un fulmine a ciel sereno, una notizia terribile, una gravissima perdita, un carissimo amico che non c’è più ma che porteremo sempre nel cuore.

La classifica finale del doppio è stata vinta dall’equipaggio Deborah Sanna e Francesca Ramazzotti (Veliamoci Asd) davanti agli atleti di casa Roberto Pulcinella e Maria Cortesi (Liberi nel Vento) e Capriotti Chiara e Aztori Maria Cristina (Veliamoci Asd). Nella classifica del singolo vittoria finale a Fabrizio Olmi (LNI Milano) davanti a Gulino Vincenzo (Club Velico Crotone) e Bianchini Paolo (C.V. Mestre).

Agli equipaggi primi classificati sia della categoria singolo che doppio è stato consegnato il Trofeo Marina di Porto San Giorgio che ha appoggiato e sostenuto la manifestazione.

Da quest’anno la Classe Italiana Hansa ha istituito il “Trofeo Challenger Associazione Italiana Classe Hansa” che verrà assegnato ogni anno ai circoli ai quali appartengono i primi classificati di entrambi le classifiche.

I due bellissimi Trofei, realizzati dallo scultore palermitano Emanuele Lisciarello, sono stati assegnati per la categoria singolo alla “Lega Navale Italiana Milano” e nella categoria doppio all’associazione di Oristano “Veliamoci”. Trofei che sono stati consegnati dal Presidente della Lega Navale Nazionale Ammiraglio Donato Marzano che è stato presente a Porto San Giorgio in occasione della manifestazione sportiva.

Tantissime le autorità alla cerimonia delle premiazioni che si sono complimentati con gli organizzatori per la perfetta riuscita dell’iniziativa. Sono stati presenti il presidente della Lega Navale Italiana, ammiraglio Donato Marzano, il Comandante della Capitaneria Simona Gentile, l’Assessore allo Sport Cristian De Luna, il Presidente Cip Marche Luca Savoiardi, Consigliere Decima Zona FIV Girolamo Emiliani, il Consigliere del CONI Marche Renato Camilli, Gilberto Belleggia del Marina di Porto San Giorgio, l’Ammiraglio Andrea Fazioli e il Maresciallo Raffale Mancuso della Lega Navale Italiana.

Complimentandosi con i partecipanti e gli organizzatori, l’ammiraglio Marzano, ha commentato: “Sono particolarmente soddisfatto per l’ottima riuscita della manifestazione, soprattutto per la numerosa partecipazione dei regatanti. Ringrazio per questo tutti gli organizzatori, a partire dai Presidenti e soci della sezione della Lega Navale di Porto San Giorgio e dell’associazione “Liberi nel vento”, che hanno ancora una volta testimoniato con il loro impegno la comune ferma volontà di realizzare il progetto di un mare senza barriere. L’inclusione sociale è per noi della Lega Navale un impegno assolutamente prioritario: ricordo il recente accordo di collaborazione firmato con il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e l’organizzazione del prossimo campionato mondiale classe hansa 303 presso la Sezione di Palermo della LNI nel mese di ottobre 2021 assieme a Federvela (FIV) e il CIP, in occasione del quale mi auguro di rivedervi tutti con lo stesso spirito di gioiosa partecipazione che ha animato queste belle giornate”

Soddisfatti i timonieri per le splendide condizioni meteo marine che hanno trovato a Porto San Giorgio e per la bella accoglienza ed ospitalità che i due circoli ed il territorio hanno riservato loro.

Sono state giornate molto impegnative sia quelle prima che le giornate di regata. Tutto il team della Liberi nel Vento e della Lega Navale si sono impegnate per fare il massimo e riservare a tutti i timonieri e ai loro accompagnatori massima ospitalità.

E’ stato molto importante aver ricevuto, sabato 3 Luglio, la visita del Presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre sempre molto vicino alla Liberi nel Vento, all’attività della vela per tutti ed alla Associazione Italiana Classe Hansa.

E già da domani un'altra iniziativa alla base nautica della Liberi nel Vento. In collaborazione con l’I.N.A.I.L. Istituto Nazionale delle Assicurazioni conto gli Infortuni sul Lavoro, e il Comitato Italiano Paralimpico agli infortunati sul lavoro delle Marche saranno presentate le imbarcazioni di riferimento FIV per l’attività paralimpica della classe Hansa 303 e della classe 2.4mR.

advertising
PREVIOS POST
Tankoa annuncia la nascita della nuova Linea Sportiva 55 
NEXT POST
Abbrunato il vessillo di Artemare Club per Raffaella Carrà