Home > Associazioni > Lega Italiana Vela > La Società Nautica Pietas Julia si aggiudica il primo LIVe-Sailing

Tag in evidenza:

La Società Nautica Pietas Julia si aggiudica il primo LIVe-Sailing

 Stampa articolo
La Società Nautica Pietas Julia si aggiudica il primo LIVe-Sailing
La Società Nautica Pietas Julia si aggiudica il primo LIVe-Sailing

Ben 60 i club che per quattro fine settimana hanno partecipato alle regate virtuali per club. Oggi la diretta streaming con ospiti d'eccezione.

advertising

Agguerrita finale sui campi di regata virtuali per l'assegnazione del LIVe-Sailing Club Championship, il campionato per club organizzato dalla Lega Italiana Vela sulla piattaforma web Virtual Regatta. Ad aggiudicarsi il titolo è stata ieri la Società Nautica Pietas Julia che sin dalle prima battute ha dimostrato di avere le carte in regola per aggiudicarsi la vittoria dell'evento. Argento al Reale Yacht Club Canottieri Savoia, mentre a chiudere il podio è stato il Circolo della Vela Bari. Sessanta sono stati i club che per un mese hanno preso parte alle varie fasi di gioco che hanno portato alla selezione degli otto club che ieri hanno disputato le dodici prove della finale. In acqua agguerriti velisti reali e altrettanto bravi giocatori nel virtual si sono dati "battaglia" in dodici avvincenti prove con distacchi minimi che fino all'ultimo hanno tenute incerte le posizioni sul podio. 

La società triestina che ha schierato in "acqua" una squadra composta da Luca Coslovich, campione italiano in carica di e-sailing e nella vela reale affermato atleta nel doppio 420, Francesco Pedrotti, tecnico Optimist della squadra di club, e il socio Marco Mazzaroli, ha portato avanti un campionato sempre in prima linea. Non è stato da meno il Reale Yacht Club Canottieri Savoia con "a bordo Niccolò Nordera, campione mondiale Laser 4.7, Paolo Scutellaro, pluricampione mondiale e italiano di vela, assieme a Mario Prodigo, atleta della classe Laser per i colori del club partenopeo. Al Circolo della Vela Bari, invece, la scelta dei tre atleti velisti che hanno regatato in rappresentanza del club è stata effettuata attraverso una vera e propria selezione che si è disputata con smartphone alla mano sul Virtual Regatta e che ha permesso di scegliere il giovane  Alfonso Palumbo, in team assieme a Claudio Arborea e Giuseppe D'Amato.  In quarta posizione il club capitolino del Centro Velico 3V, seguito dallo Yacht Club Capri. In sesta posizione il Circolo Nautico della vela Argentario seguito a pari punti dalla Lega Navale Italiana di Foggia. Chiude la classifica della finale il Circolo Nautico di Loano. 

I Premi
Al club vincitore, oltre al trofeo, andrà in premio anche una giornata a bordo di una delle imbarcazioni J70 della flotta di proprietà della LegaVela Servizi Srl con a bordo un olimpionico di vela. Nella diretta streaming andata in onda oggi, il presidente della LegaVela Servizi, Alessandro Maria Rinaldi, ha anche annunciato un premio speciale per gli otto club giunti in finale: la LIV organizzerà per loro una vera e propria regata a bordo dei J70 che, dal campo della vela virtuale, potranno confrontarsi su un campo di regata reale! 

La Diretta Streaming
Le otto giornate di gioco sono state accompagnate dalla diretta streaming, un vero e proprio talk dedicato alla vela che ha visto alternarsi grandi personaggi dello sport, a cominciare dal presidente della FIV, Francesco Ettorre, che ha seguito per tutto il mese l'evolversi del gioco, fino al presidente dell'International Sailing League Association, Edward Russo, e al CEO della Sailing Champions League, Oliver Schwall. Non sono mancati i collegamenti con i velisti italiani delle classi olimpiche come Rufo Bressani e Roberto Ferrarese e quelli dei presidenti e dei rappresentanti dei circoli partecipanti al campionato e-sailing della LIV.

"E' stata un'iniziativa davvero interessante - ha commentato il presidente della LIV, Roberto Emanuele de Felice - che ha permesso di accedere i riflettori sulle attività della Lega Italiana Vela e far conoscere lo spirito delle nostre iniziative a molti club italiani. Oltre il 40% degli yacht club che hanno partecipato al campionato e-sailing per club non è un nostro associato e questo per noi è un segnale importante. Ora ci auguriamo che l'entusiasmo di questo mese possa proseguire anche in futuro. Per questo li attendiamo, questa volta in acqua, per i prossimi appuntamenti della Lega Italiana Vela".

Con l'avvio della fase 2 dell'emergenza COVID-19, che segna appunto la ripresa dell'attività sportiva, la Lega Italiana Vela si prepara a riprogrammare gli eventi del 2020 che si avranno il culmine a ottobre con la finale del Campionato Italiano per club in programma presso lo Yacht Club Rimini.

La Società Nautica Pietas Julia si aggiudica il primo LIVe-Sailing
La Società Nautica Pietas Julia si aggiudica il primo LIVe-Sailing

Le ultime notizie di oggi