Home > Associazioni > Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard > 5 Azzurri ai Masters di sci nautico e wakeboard di Callaway

5 Azzurri ai Masters di sci nautico e wakeboard di Callaway

 Stampa articolo
Alice Bagnoli foto di Andrea Gilardi
Alice Bagnoli foto di Andrea Gilardi

Ritorna il grande appuntamento con i Masters di sci nautico e wakeboard, gara per soli qualificati, prestigiosa passerella riservata ai migliori sciatori sull’acqua e ai rider di wakeboard.

advertising

L’appuntamento, questo è il 61°, si rinnova dal 1959 nell’arena di sci nautico più famosa al mondo: il Robin Lake di Callaway Gardens (Pine Mountains – USA), piano d’acqua eccezionale, realizzato appositamente per le grandi competizioni di sci nautico, dotato di tribune coperte e circondato da aree verdi curatissime e arredate da cui godersi lo spettacolo sportivo.

Quest’anno gli azzurri qualificati alla gara prestigiosa sono tre nella categoria Masters e due nella Junior Masters. Tra i big scenderanno in acqua Massimiliano Piffaretti, comasco, campione europeo in carica, già campione del mondo, virtuoso della disciplina wakeboard, uno tra i più grandi esperti al mondo di sport con la “tavola”. Vedremo Edoardo Marenzi (di Lesa, Novara) combinatista di discipline classiche, raffinato figurinista e Alice Bagnoli, milanese, capace di destreggiarsi con ottimi risultati nelle tre specialità delle classiche. Entrambi si esibiranno nella specialità Figure, Marenzi si è qualificato con una prestazione di 10.190 punti, Alice con 6.100.

A Callaway Gardens sono attesi altri due giovani azzurri, anche loro qualificati per calcare il famoso palcoscenico sull’acqua e regalare emozioni al pubblico italiano: Edoardo Marino, per la specialità slalom e Florian Parth per il salto. Marino, palermitano classe 2005, ha conquistato l’accesso ai Master con 2@10,75, Florian Parth, bolzanino nato nel 2004, ha raggiunto in salto la misura di 53,70 mt che oltre ad aprirgli le porte alla gara prestigiosa migliora di 10 cm il record italiano, peraltro già nelle sue mani.

Edoardo Marenzi foto di Andrea Gilardi
Edoardo Marenzi foto di Andrea Gilardi

Peccato per la mancata qualificazione del trentino due volte campione del mondo e pluricampione europeo Thomas Degasperi, che nell’edizione numero 60 della competizione disputata nel 2019 era salito ancora una volta su un podio a lui ben conosciuto, conquistando la medaglia di bronzo.

Venerdì 25 si alza il sipario su una manifestazione internazionale a cui partecipano ben cinque atleti italiani, le punte di un movimento sportivo ricco di promesse e di giovani talenti.

Il programma di massima è il seguente:

Venerdì 28/5 Junior Masters dalle ore 8.00 locali (-6 ore rispetto a noi)

Figure, Slalom, Salto, Wakeboard, semifinali e finali

Sabato 29/5 Masters

Figure, Slalom, Wakeboard, Salto, Semifinali

Domenica 30/5 Masters

Figure, Slalom, Wakeboard, Salto, Finali - Premiazioni

Massimiliano Piffaretti-foto di Erika Roch
Massimiliano Piffaretti-foto di Erika Roch

Le ultime notizie di oggi