Home > Associazioni > Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard > Campionati Europei Cablewake: le acrobazie infiammano l'idroscalo

Tag in evidenza:

Campionati Europei Cablewake: le acrobazie infiammano l'idroscalo

 Stampa articolo
Campionati Europei Cable Wake
Campionati Europei Cable Wake

Conclusi I Campionati Europei  Wakeboard boat a Borgo san Pietro (Rieti) con il successo della squadra italiana  salita ancora una volta sul  gradino più alto del podio  e con ben 6 medaglie individuali conquistate dagli azzurri, si schiude tra pochi giorni un  nuovo capitolo della storia del wakeboard: i Campionati Europei  Cablewakeboard in apertura a Milano il 12 agosto “on stage” fino al 19 presso il Cable dell’Idroscalo, primo impianto installato in Italia, uno dei primi in Europa.

I numeri sono altisonanti: con 22 nazioni  iscritte e quasi 300 gli atleti in gar,  quella milanese sarà la competizione  più partecipata di sempre  nell’ambiente cablewake.

“I più forti li vedremo a Milano” esulta l’organizzatore e tecnico nazionale Ludovico Vanoli,” perché appartengono ai paesi della regione Europa e Africa, quindi non attendiamo i supercampioni d’oltreoceano, come spesso accade, lì abbiamo qui, tra noi.”

La squadra italiana convocata dai tecnici nazionali Alberto Della Beffa e Ludovico Vanoli è la squadra vice campione d’Europa e vice campione del Mondo e comprende i milanesi, atleti di casa, Maurizio Marassi e Riccardo de Tollis, il ravennate Noah Gessi, i fratelli pescaresi Alessandro e Daniele D’Agostino, i marchigiani Leonardo Gatti e  Piero Pierani, la veronese  Elisa Costanzo,  dall’Emilia Romagna Claudia Pagnini, punta di diamante del cablewake femminile e Emanuele Pagnini in gara per la categoria seated, paralimpici.

Tra gli individuals gareggeranno  Rolando Fociani, Giorgia Francescato, Camilla Barra e Giovanni Arrigoni. Fermati da infortuni i bravi  Fabrizio Cicerale, Lorenzo Antinori e Anna Campoli faranno il tifo da riva per i compagni di squadra.

Della Beffa e Vanoli sono fiduciosi, i rider italiani sono cresciuti straordinariamente  negli ultimi anni 4, 5 anni e le chance si salire sul podio sia come squadra che individualmente sono realistiche.

L’apertura ufficiale sarà con la cerimonia di domenica 12, poi si alterneranno qualificazioni e ripescaggi fino alla finale Youth e Senior con premiazione  giovedì 16,  e  finale Open e Seated  con premiazione sabato  18.

Nel Mare di Milano  la settimana di ferragosto sarà  rovente di emozione, i trick spettacolari  accenderanno il tifo del pubblico milanese sempre presente  alle manifestazioni degli sport emergenti.