Home > Associazioni > Federazione Italiana Rimorchiatori > Rimorchiatore Galesus: finalmente le operazioni di recupero

Rimorchiatore Galesus: finalmente le operazioni di recupero

 Stampa articolo
Rimorchiatore Galesus
Rimorchiatore Galesus

“Sono iniziate le operazioni di recupero del rimorchiatore Galesus, rimasto incagliato nelle adiacenze del porto di Bari, a causa della fortissima mareggiata con vento forza 8 e mare in burrasca che non ha dato tregua per 5 giorni”. Ad annunciarlo la Rimorchiatori Napoletani, che prosegue: “i Sommozzatori soltanto stamattina con relativa calma di mare hanno potuto ispezionare e scandagliare il fondale e visionare lo stato dei luoghi e del mezzo, dandoci tutti gli elementi per poter preparare in sicurezza la manovra di disincaglio del rimorchiatore”
“Il nostro team di tecnici dotato di tutte le necessarie attrezzature da salvataggio e da antinquinamento – spiega il comunicato della azienda -  era pronto ad intervenire sin dalle prime ore dell’accaduto. Ora che le condizioni meteo-marine lo consentono, ha raggiunto il porto di Bari anche il nostro Rimorchiatore Dritto, partito da Taranto, attrezzato opportunamente per iniziare le manovre di disincaglio.
“Intanto, ininterrotta da sabato, prosegue l’assistenza sia materiale che morale ai 3 membri di equipaggio a bordo del Galesus, e tutta la  Rimorchiatori Napoletani sta seguendo con attenzione e vicinanza la risoluzione del problema.
“L’equipaggio sta bene – aggiunge la Rimorchiatori Napoletani -  e come sempre in tutte le situazioni di difficoltà o di pericolo che il servizio di rimorchio portuale abitualmente affronta intervenendo in situazioni ed in condizioni di ogni tipo per prestare assistenza e talvolta soccorso alle navi in entrata o in uscita dai porto, mostra grande senso di responsabilità e di attaccamento al proprio lavoro e al proprio ruolo”.
“Proprio per questo, sabato mattina Galesus è uscito senza esitazione nel corso della tempesta che si stava abbattendo sul porto di Bari, per portare soccorso ad altri colleghi in pericolo, ma le condizioni meteo-marine si sono rivelate di tale ingovernabilità che il rimorchiatore è stato spinto in secca”.
 

advertising

Le ultime notizie di oggi