Home > Associazioni > Confindustria Nautica > Gli eventi della giornata inaugurale del 61° Salone Nautico

Gli eventi della giornata inaugurale del 61° Salone Nautico

 Stampa articolo
Gli eventi della giornata inaugurale del 61° Salone Nautico
Gli eventi della giornata inaugurale del 61° Salone Nautico

Al 61° Salone Nautico di Genova si è tenuto il Convegno "Nautica da diporto, la nuova bandiera italiana - Dalla riforma del Codice a quella del Regolamento attuativo, ai decreti di settore, le semplificazioni volte a rendere la bandiera nazionale più competitiva", organizzato da Confindustria Nautica.

advertising

All'incontro hanno partecipato Teresa Di Matteo, Direttore Generale del Trasporto marittimo, Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, l'Ammiraglio Ispettore Capo Nicola Carlone Comandante Generale della Capitaneria di Porto  - Guardia Costiera, il Comandante Massimo Seno, Capo Reparto Affari Giuridici, Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, il Vicepresidente di Confindustria Nautica, Maurizio Balducci, Adolfo D'Angelo di CONFARCA, Marco D'agliano di UNASCA, i soggetti coinvolti nei tavoli tecnici di lavoro e coordinamento. A moderare l'incontro Roberto Neglia, Responsabile Rapporti Istituzionali di Confindustria Nautica.

Teresa Di Matteo ha annunciato che la bozza di attuazione del Codice della Nautica è stato licenziato dalla Direzione Generale. Successivamente è atteso il parere degli altri Ministeri coinvolti prima che la norma possa arrivare a Palazzo Chigi. Di Matteo ha reso noto che Il Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini ha firmato il provvedimento relativo alla riforma della patente nautica e la normativa su noleggio e locazione dei natanti.

Il Vicepresidente di Confindustria Nautica Maurizio Balducci ha ricordato l'importanza delle semplificazioni e delle riforme al fine di rendere competitiva la bandiera italiana rispetto alla concorrenza di bandiere europee ed extraeuropee.

Diversi gli snellimenti della procedura d'esame per la patente nautica, a vantaggio sia dei candidati, sia dell'amministrazione. In primis, chi ha ottenuto l'idoneità alla prova scritta, ma non ha superato - per le due volte consentite - la prova pratica, può risostenere entro trenta giorni la sola pratica senza ricominciare il percorso dall'inizio, come avveniva fino a oggi. Semplificazioni anche per quanto riguarda i programmi di esame: con un approccio di taglio più pragmatico e pratico. È ammesso all'esame il candidato che abbia effettuato almeno 5 ore complessive di manovre, attestate da una scuola nautica.

 "Siamo contenti del proficuo rapporto di confronto – ha aggiunto Balducci. – La semplificazione delle parti nozionistiche e mnemoniche e maggior attenzione a sicurezza, navigazione pratica e tutela ambientale sono gli obiettivi raggiunti"

Tanti gli eventi nella prima giornata del 61° Salone Nautico.

Nel primo pomeriggio il Breitling Theatre ha ospitato un appuntamento immancabile al Salone Nautico, la conferenza stampa di presentazione dei risultati dell'Operazione Mare Sicuro, iniziativa a cura del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, relativa alla tutela della sicurezza e dell'ambiente. Dati - a partire dai 303.823 controlli in mare effettuati quest'anno, le 2715 persone salvate e i 5.259 Bollini Blu emessi - che confermano il grande ed efficace impegno della Guardia Costiera in Mediterraneo, come sottolineato in apertura dall'Ammiraglio  Ispettore Capo Nicola Carlone, del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Sul palco è intervenuto il Comandante Cosimo Nicastro, responsabile delle relazioni Esterne della Capitaneria di Porto, che ha evidenziato come "ogni giorno 3000 uomini abbiano vigilato sulla coste italiane, fornendo un'assistenza efficace e attiva", sottolineando anche l'impegno della Guardia Costiera nella tutela dell'ambiente, oltre che sul fronte della sicurezza.

Questa mattina allo stand Sebago il navigatore oceanico Alberto Bona ha incontrato stampa e appassionati di vela offshore in vista della partenza della regata RoundItaly Genova-Trieste, che lo avrà tra i protagonisti. "Non vedo l'ora di scendere in acqua e navigare, sarà un'esperienza bellissima. Con Sebago stiamo andando avanti con i programmi, ormai da 2 anni, con l'obiettivo di competere con i più forti velisti oceanici al mondo", spiega Bona, che alle 17 di oggi mollerà gli ormeggi qui a Genova per affrontare le 1130 miglia della più lunga regata non-stop del Mediterraneo. "Per noi è una partnership molto importante, perché la vela oceanica in Italia ha meno visibilità rispetto a tante altre discipline, il nostro obiettivo è farla crescere e il supporto di Sebago va proprio verso questa direzione".  

Alle 17 lo stand del cantiere Italia Yachts ha ospitato la presentazione alla stampa in anteprima mondiale del nuovo IY 12.98, un progetto di Maurizio Cossutti che si aggiunge ai modelli che hanno decretato il successo del cantiere italiano sul mercato internazionale.

Una barca che ha immediatamente attirato l'interesse degli appassionati, tanto che come sottolinea il Sale Manager di Italia Yachts Daniele De Tullio, "questa mattina, al primo giorno di Salone Nautico, abbiamo già venduto tre barche, di cui proprio due nuovi 12.98".  Una notizia particolarmente positiva e, come giustamente evidenzia De Tullio, "una piacevole sorpresa che rafforza la convinzione da parte del cantiere di essere presenti al Salone Nautico".  

Le ultime notizie di oggi