Home > Associazioni > Assonautica Italiana > Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica

Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica

 Stampa articolo
Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica
Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica

La scure che si è abbattuta su Venezia a causa del lockdown per il covid-19, vede ora una città con la voglia di ripartire. Anche dalla nautica, dal mondo dell'artigianato, che ha visto stamattina il varo di una topetta in legno in versione elettrica.

advertising

Ad organizzare l'evento Assonautica di Venezia ed il Cantiere "Il Barcarizzo" di Maurizio Agabitini di Murano con il maestro d'ascia Giovanni da Ponte, costruttore della barca.

“E’ un momento di festa – ha commentato l’assessore comunale allo Sviluppo economico del Territorio, Simone Venturini partecipe al varo - ed insieme di grande significato, perché testimonia la voglia di ripartire della nostra città. Ed è bello che questo avvenga in una della arti in cui Venezia da sempre eccelle, con un’imbarcazione che coniuga il sapere artigianale di secoli, con la moderna tecnologia: passato e presente che si fondono per segnare la strada futura.

Una strada che deve essere tesa a riscoprire e rilanciare sempre più i nostri antichi mestieri e perseguire un turismo finalmente ‘sostenibile’ rispetto a quello ‘aggressivo’ che ha caratterizzato questi ultimi decenni e ha inaridito tante tradizionali risorse della nostra città.”

Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica
Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica

Questa è la seconda topetta realizzata dal maestro Giovanni Da Ponte per il cantiere svizzero Dock29, che si è impegnato a promuovere le tradizionali barche in legno di Venezia nel mercato svizzero, dove negli ultimi anni si sta riscoprendo l'interesse per l'artigianato ed uno stile elegante e classico.
Il motore elettrico è invece dell'azienda ravennate MITEK, cui erano presenti i soci Mauro Brera e Giovanni Parise.

Dopo il varo, per mano della madrina Elena Magro, direttrice di Assonautica Venezia, e la prova in acqua, alcuni membri del Comitato della E-Regata hanno dato l'incarico ufficiale al cantiere e al maestro Da Ponte di realizzare una barca in legno elettrica che offrirà servizi a persone con disabilità.

Si tratta di una delle iniziative che rientrano nel programma della gara internazionale di barche elettriche E-Regata, composto da Venice Agenda 2028, Inland Waterways International, Assonautica Venezia, Associazione Motonautica Veneziana, Triumph International Group, Venti di Cultura, che doveva svolgersi con il Salone Nautico di Venezia ma rinviato al 2021.

Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica
Venezia riparte: varata oggi una barca in legno elettrica

 

Le ultime notizie di oggi