Home > Associazioni > AICW > Italian Waszp Games: la prima regata Nazionale Waszp in Italia

Italian Waszp Games: la prima regata Nazionale Waszp in Italia

 Stampa articolo
La prima regata nazionale Waszp è alle porte
La prima regata nazionale Waszp è alle porte

Movendo Technology, già partner tecnologico di Foiling Week™ per il S.A.S. Project, presenterà la nuova applicazione “performance index” per la valutazione robotica dello sportivo. Italian Waszp Games: un’occasione da non perdere per gli appassionati di vela in generale, nonché per i cultori del volo sull’acqua. Il circolo Marvèlia asd, a Dongo sul lago di Como, ospiterà la prima regata nazionale Waszp nei giorni dall’11 al 13 ottobre.

advertising

Le regate si concentreranno nel Weekend del 12 – 13, quando gli atleti si confronteranno nello splendido specchio d’acqua antistante il circolo velico Marvelia per aggiudicarsi il primo titolo di “Italian Waszp Games”, mentre la sera dell’11 verrà presentata ai giornalisti ed al pubblico la neonata Associazione Italiana Clase Waszp – AICWA asd, la barca Waszp nonché l’applicazione robotica “performance index” di Movendo Technology, già partner tecnologico di Foiling Week nell’ambizioso S.A.S. Project, progetto di vela foiling accessibile ad equipaggi con disabilità motorie (#everyonecanfoil).

La deriva foil one design Waszp, ideata da McDugall, ha in soli due anni e mezzo conquistato il mondo con oltre 800 barche vendute, superando le 700 unità della sorella maggiore classe Moth. Il waszp rappresenta in italia un’imbarcazione all’avanguardia, ma al tempo stesso praticabile da tutti. Il futuro della vela è ormai arrivato! Navigare sui foil non è più solo un sogno da Coppa America, ma una realtà alla portata di ogni velista con esperienza di deriva. Costi contenuti di acquisto e gestione, velocità adrenaliniche, nuove tecniche di navigazione e tanto divertimento sono i fattori che hanno decretato il successo di questa imbarcazione. Ma il waszp non è solo questo! Si respira aria di freschezza e novità nel mondo waszp e non solo in acqua! La neonata classe ha adottato come parole chiavi del suo operato “divertimento, rispetto dell’ambiente, e tecnologia”.

A tal fine Partner Tecnologico: come gadget dell’evento verrà regalato ai concorrenti una borraccia in alluminio da poter portare in barca, così da ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica. Sotto l’aspetto della tecnologia, Movendo Technology, che ha creato il robot per la riabilitazione hunova a Genova grazie al know-how sviluppato all’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia), sarà presente ai bordi del campo di regata per tutta la durata dell’evento con il laboratorio mobile hunoVan, presenterà la nuova applicazione “performance index” e lavorerà con i regatanti per migliorare le prestazioni veliche e prevenire gli infortuni. Il laboratorio mobile hunoVan, con a bordo robot e fisioterapista, permetterà agli atleti partecipanti all’evento di poter valutare le proprie condizioni fisiche per migliorare in maniera oggettiva, misurata e personalizzata le proprie performance in acqua. Il performance index è un indice di valutazione total body che si pone l’obiettivo di confrontare la performance del paziente con i risultati dei soggetti più performanti. Il performance index copre diverse aree funzionali e dà un’indicazione di quale aspetto è più carente e quindi dev’essere maggiormente allenato per massimizzare la propria performance.

Movendo Technology è già partner tecnologico di Foiling Week™ nel S.A.S. Project, ed è coinvolta nell’allenare i velisti con disabilità dell’associazione Acque Libere di La Maddalena, che da gennaio a marzo 2020 testeranno la barca volante Irus 5,50, disegnata dal guru mondiale dei foil Guillame Verdier e costruita dal cantiere Persico Marine. Forte anche della sua esperienza nei campi di regata con le barche 2.4 del V Trofeo Carpaneda, dove sono state eseguite valutazioni robotiche per velisti con diverse disabilità, Movendo Technology prosegue il suo progetto in occasione degli Italian Waszp Games dei prossimi giorni, con il lavoro sui “regatanti volanti”, per migliorare la performance del gesto atletico e fare prevenzione degli infortuni. Il motto del S.A.S. project è “#everyonecanfoil”. Un programma di tutto rispetto insomma che vedrà un bellissimo spettacolo in acqua ma anche interessanti attività a terra.

Partner Tecnologico: L’AICWA insieme a Marvelia asd e Movendo Technology vi aspettano quindi a Dongo per respirare aria di freschezza e novità nel mondo della vela e dello sviluppo tecnologico a terra ed in acqua! La stampa è invitata all’evento di presentazione che si terrà Venerdì 11 alle ore 18.00 presso il circolo vela Marvelia A.s.d., località Bersaglio, Dongo (CO). Seguirà aperitivo di benvenuto.

Le ultime notizie di oggi