Home > Approdi > Marina di Varazze > Via ai lavori Investimenti per un milione e mezzo di euro

Tag in evidenza:

Via ai lavori Investimenti per un milione e mezzo di euro

 Stampa articolo
Via ai lavori Investimenti per un milione e mezzo di euro
Via ai lavori Investimenti per un milione e mezzo di euro

A quindici anni dall’inaugurazione, in linea con i programmi originali definiti al momento della progettazione del Marina di Varazze, è iniziato il primo intervento straordinario di mantenimento della struttura. I lavori previsti, per un investimento complessivo di circa un milione e mezzo di euro, vedranno come prima attività il rinnovo totale delle superfici in legno delle facciate residenziali per riportarne in luce la bellezza delle origini.

advertising


Nati dalla geniale creatività dell’allora Studio di Architettura Gabetti e Isola, progettati nel pieno rispetto dell’ambiente come prestigioso contesto abitativo a completamento del porto turistico, gli otto edifici che ospitano gli appartamenti e i locali della Food & Shopping Gallery, fiore all’occhiello del Marina, necessitano oggi di cure dedicate.


Il cuore della struttura, realizzato in legno iroko sarà quindi oggetto di un significativo lavoro di conservazione e sottoposto a trattamenti naturali affinché possa recuperare il suo iniziale aspetto e colore, una morbida sfumatura color miele. Non saranno impiegati solventi o prodotti chimici dannosi per la salute o l’ambiente.


Concluso il ripristino delle facciate si passerà poi all’impalcato dei pontili: in questo caso gli elementi verranno completamente smontati, inviati all’azienda produttrice per il ricondizionamento e nuovamente installati, mentre una struttura temporanea sostituirà l’impalcato senza alcun disagio per gli armatori.


Tra gli altri importanti lavori che partiranno a breve, sono previsti: l’innalzamento della diga foranea, il cui iter di approvazione è in corso, e interventi all’impianto delle acque reflue.


È invece ormai prossima alla fase conclusiva, la completa ristrutturazione del lounge bar principale della Marina di Varazze, il QQ7, curata dall'Architetto Hartmut Grabowski. Concept e arredi sono ispirati a uno stile elegante e contemporaneo. All’interno i clienti potranno ammirare una galleria fotografica che ripercorre la storia del Gruppo Azimut | Benetti in occasione del cinquantenario di fondazione dell’Azienda. L’inaugurazione sarà in agosto.


“Immediatamente dopo il lockdown, poiché le condizioni sussistevano, Marina di Varazze ha dato il via ai lavori, in ottemperanza ai piani previsti dal progetto iniziale” spiega il direttore Giorgio Casareto. “La perfetta conservazione della struttura attraverso interventi regolari è un’importante priorità a vantaggio di chi frequenta la Marina come cliente, visitatore o turista. La scelta di intervenire ora è stata anche dettata dalla volontà di dare un contributo alla ripresa delle attività lavorative ed economiche, altro aspetto che l’azienda ritiene importante sostenere in questo particolare momento, per molti ancora pieno di incognite. Tra gli aspetti chiave dell’innovativo progetto architettonico e ambientale elaborato dallo Studio di Architettura Gabetti e Isola tra il 1984 e il 2000, vi era già grande attenzione per la perfetta integrazione della struttura con il paesaggio anche in termini di rispetto dell’ambiente e sostenibilità, filosofia che sosterremo sempre. Una connessione simbolica sottolineata dal movimento ad arco della diga di sopraflutto che si radica nella costa rocciosa con un giardino botanico mediterraneo, anch’esso recentemente riportato a nuova vita.”


Per quanto riguarda i servizi, un sostanziale potenziamento della rete Wi-fi consentirà alta velocità di collegamento e un miglioramento generale della connettività: gli armatori potranno godersi tranquillamente la visione di film a bordo tramite rete.

Anche i servizi igienici saranno rimodernati e resi ancora più funzionali.

Marina di Varazze, porto aperto ai visitatori e collegato alla Città di Varazze, è una struttura ideata con criteri moderni, estremamente sicura e realizzata per mantenere nel tempo uno standard di accoglienza di elevato livello, qualità che si terrà sempre al passo con le nuove esigenze di utilizzo.

Le ultime notizie di oggi