Home > Accessori > PROtect Tapes > PROtect tapes ospita la mostra fotografica Mare Forza Venti

PROtect tapes ospita la mostra fotografica Mare Forza Venti

 Stampa articolo

    PROtect tapes ospita la mostra fotografica Mare Forza Venti
PROtect tapes ospita la mostra fotografica Mare Forza Venti

Rimini, 15 aprile 2016 - PROtect tapes ospita nella sua sede, ricavata negli spazi suggestivi di un antico mulino reinventato a nuovo utilizzo, la mostra fotografica Mare Forza Venti dei fotografi Francesco Rastrelli e Roberta Roccati. Il vernissage aperto al pubblico inizierà alle ore 18.30 di lunedì 18 aprile in via Giovenale 86 a Rimini.

Per il fondatore di PROtect tapes, Pietro Parmeggiani, l’azienda non è solo luogo di lavoro ma una struttura viva inserita in una visione più ampia che comprenda responsabilità sociale, promozione culturale, rapporto con il territorio: “ Quando nel 2007 ho fondato PROtect tapes, cercavo un luogo particolare dove le persone potessero lavorare bene, un ambiente moderno ma legato alla manifattura, all’artigianalità. Sono sempre stato affascinato dalle strutture industriali del nostro passato e interessato alla loro rinascita come poli di aggregazione sociale, artistica ed economica, vere fabbriche di cultura”. “Ho avuto la fortuna – prosegue - di trovare questo antico mulino che è stato trasformato in un atelier, accogliente come una casa e dotato al tempo stesso di ampi spazi immersi nel verde, luminoso, facile da raggiungere, tecnologicamente moderno. Penso che gli ambienti dove lavoriamo siano intrisi di operosità e genialità e che talvolta questa ci venga trasferita. Sono fermamente convinto che parte della creatività e del successo di PROtect tapes nasca proprio dall’aver creato le condizioni per poter ben lavorare”.

“Una parte dell’atelier è stato arredato come se fosse un salotto di casa, luogo d’incontro ideale per eventi culturali come la mostra Mare Forza Venti”.

A coronamento di 10 anni di successi professionali nel settore della foto sportiva di yachting, Francesco Rastrelli e Roberta Roccati hanno selezionato una collezione di immagini tratte dalle regate internazionali nel Mar Mediterraneo. Un excursus suggestivo di oltre 40 scatti che immortalano, con la medesima ammirazione, i piccoli Optimist dei velisti in erba e le classi metriche, così come le elegantissime signore dello yachting d’antan e gli avveniristici catamarani dell’America’s Cup. Il palcoscenico è sempre il variegato Mare Nostrum, talvolta benevolo, altre volte intransigente verso i marinai e gli yacht a vela di ogni tipologia che tentano di domarlo. 
Molte, se non tutte, le barche ritratte vengono protette con le soluzioni studiate nella factory riminese di PROtect Tapes. Questa mostra può dunque essere considerata come una sorta di ritorno a casa per questi splendidi yacht, vere opere d’arte galleggianti. Le fotografie esposte ritraggono, tra le altre: Alfa Romeo 2, My Song, Bona Fide, i J-Class Cambria e Velsheda, Croce del Sud, i 12m S.I. Courageous e La Spina, Eilean, Elena, Elsinore, Lulworth, Mariquita, Moonbeam IV, Orion, Pen Duick,  Sirius, i 15m S.I. The Lady Anne, Tuiga e Mariska, gli AC45 Luna Rossa e Team New Zealand, gli 8m S.I. Italia e Vega, oltre ai Dinghy, Dragoni e skiff olimpici.

La mostra terminerà l’8 maggio per trasferirsi a Napoli, in occasione della Regata dei Tre Golfi, presso il Circolo del Remo e della Vela Italia.

Le ultime notizie di oggi