Home > Accessori > Hi-Nelson > La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business

Tag in evidenza:

La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business

 Stampa articolo
La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business
La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business

I 40 Ruggenti, storico negozio di Milano, e lo store di nautica online HiNelson.com uniscono le forze per offrire un touch point al cliente.
Così, dalla collaborazione tra offline e online, nasce un nuovo modo per servire il cliente: l’omnicanalità.

advertising

Il lockdown ha fermato la navigazione in mare ma non quella online che ha trovato, in questo periodo, il modo di soddisfare le nuove esigenze degli appassionati di mare. 
L’era del post-COVID-19 infatti rappresenta una sfida per tutti i settori merceologici, che dovranno adattarsi ad una clientela cambiata ed evoluta. E nel comparto nautico italiano c’è chi si è già mosso, come dimostra la collaborazione tra due player nazionali apparentemente lontani tra di loro. <<Si è sempre pensato che i negozi fisici fossero in contrasto con il mondo del web online – commenta Raffaele Dayan, COO di HiNelson - noi vogliamo dimostrare che non è così e che, al contrario, l’omnicanalità rappresenta il nuovo modello di business per poter offrire al ns. cliente un servizio ancora migliore. Un servizio che unisce i vantaggi del tradizionale negozio fisico a quelli dell’e-commerce>>.

La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business
La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business

Da qualche settimana, dunque, I 40 Ruggenti – storico negozio di Milano – e l’e-commerce HiNelson hanno stretto una collaborazione per poter essere ancor più vicino all’utente nautico che, dopo mesi di reclusione, si appresta a tornare a bordo della propria imbarcazione. <<In questi mesi il numero di nuovi clienti che ha acquistato presso la ns. piattaforma è quadruplicato – spiega Marcello Labruna, CEO e founder di HiNelson – segno che questa pandemia ha dato un forte slancio alla propensione dell’utente verso gli acquisti online. Ma è proprio parlando con i nostri clienti che abbiamo percepito l’esigenza di un nuovo touch point: spesso ci capita di accogliere presso i nostri uffici i nostri clienti che hanno piacere nel vedere con i propri occhi e toccare con mano chi è dietro ad uno schermo>>. Così nasce la collaborazione con il più grande e storico negozio di nautica di Milano. 

<<Il cliente nautico ha piacere nel venire a trovarci, nel chiacchierare con noi, nel confrontarsi su tematiche tecniche e tenersi aggiornato. Sono le famose “chiacchiere da banchina”, che a 200 km dal mare fanno sentire la loro mancanza – racconta Giorgio Venturini, storico fondatore de I 40Ruggenti – e questo lo può fare solo un punto fisico sul territorio. È per questo che sono convinto che se alla nostra competenza e servizi uniamo i vantaggi del mondo di internet, avremo la possibilità di offrire al cliente una nuova esperienza all’acquisto e dunque un nuovo modo di vivere la sua passione>>

La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business
La nautica ai tempi di Covid-19 non si ferma: nuovi modelli di business

Oggi, dunque, grazie a questa nuova collaborazione, il cliente potrà comprare online e ritirare in negozio oppure comprare in negozio e spedire presso la propria marina. O ancora rendere presso il punto fisico un prodotto acquistato online e viceversa toccare con mano un qualcosa prima di acquistarlo sull’e-commerce comodamente dalla propria barca. <<Sono semplici esempi questi, e nei prossimi mesi ci saranno altre novità – conclude Raffaele – noi vogliamo poter rivoluzionare l’esperienza di acquisto degli armatori mettendo al centro di tutto il Cliente: semplicità, velocità, eccellente supporto tecnico e competitività dei prezzi>>.

Le ultime notizie di oggi