Home > Accessori > Furuno > Furuno Italia presenta la nuova generazione dei sonar Searchlight

Tag in evidenza:

Furuno Italia presenta la nuova generazione dei sonar Searchlight

 Stampa articolo
I nuovi sonar Searchlight CH-500/600 e CH-500/600BB  di Furuno Italia
I nuovi sonar Searchlight CH-500/600 e CH-500/600BB di Furuno Italia

Furuno Italia presenta i nuovi sonar Searchlight CH-500/600 con schermo LC 12.1” e CH-500/600BB configurazione blackbox che vanno a sostituire i modelli CH-250/BB e CH-300/BB. Il sonar CH-500 viene proposto in cinque versioni con diverse frequenze: 60 kHz, 88 kHz, 150 kHz, 180 kHz e 240 kHz, mentre il sonar CH-600 doppia frequenza è disponibile in versione 60/153 kHz o 85/215 kHz.

Questa nuova generazione di sonar offre prestazioni notevolmente migliorate. La velocità di rotazione del sensore del sonar è stata aumentata e risulta essere, in alcune situazioni, quasi il doppio rispetto alla versione precedente. Questa caratteristica aiuta a ricercare i pesci anche in navigazione a velocità più sostenuta o a cercare ed inseguire i pesci veloci. La sensibilità dei CH-500/BB e CH-600/BB è piu alta rispetto ai CH-250 e CH-300, con una portata teorica per visualizzare un banco di pesci del 20-30% in più, grazie alla potenza aumentata fino a 1.5 kW e alla migliore elaborazione dei segnali. Grazie alla risoluzione di 1024 x 768 (XGA) sono previsti 3,4 volte di pixel in più rispetto ai precedenti modelli. Con un display esterno più grande quale un 19” l’immagine sarà ancora più definita e chiara. Questa alta definizione risulta molto utile quando si vogliono identificare pesci come tonni o per vedere pesci vicini al fondale. Inoltre, è stata sviluppata una nuova modalità per ottimizzare la ricerca di un singolo pesce che si visualizza come una “scintilla”. La combinazione con la modalità Horizontal è utile invece per vedere l'immagine globale d’insieme.

L’utilizzo è molto immediato grazie a tasti e manopole dedicati ad ogni specifica funzione. Sui sonar CH-500/BB e CH-600/BB quando il guadagno viene variato tramite manopola “gain”, la variazione di settaggio viene applicata su tutta l’immagine senza la necessità di attendere un altro scan come sui precedenti modelli. Con questa funzione sarà più semplice ed intuitiva la regolazione di guadagno ottimale. A questo si aggiunge il motion sensor integrato come standard all’interno del sensore a scafo, utile per compensare i movimenti della barca e mantenere il fascio del sonar stabile anche in caso di mare mosso, oltre a vedere con precisione il fondale ed i pesci vicini rispetto al fondale.

Caratteristiche tecniche

Generali

Composizione: Transceiver, Hull, Control, Display (eccetto versione BB)
Protezione: IP55
Alimentazione: 12-24 VDC

Display

Display: 12.1” o BB
Risoluzione: 1024 x 768, XGA
Brillantezza: 950 cd/m2
Modalità display: Horizontal, Horizontal (Zoomed), Vertical, Echo sounder, Full-Circle A-Scope, Horizontal + Vertical, Horizontal + A-Scope, Horizontal + History, Split Horizontal + Vertical, Horizontal + Full-Circle A-Scope, Echo sounder + A-Scope

DVI (HDMI): 1 uscita
VGA: No

Trasmissione

Potenza: 0.8 - 1.5 kW
Frequenza: CH-500: 60 / 88 / 150 / 180 / 240 kHz, CH-600: 60 e 153 / 85e 215kHz
Tilt: da +5° a - 90°
Portata: da 10 a 2.400 m
Passo di rotazione:  6° / 12° / 15° / 18° / 21° / 24°
Tempo minimo per un giro completo del sensore: Portata 40 m: 3 s (passo 24°), Portata 80 m: 4 s (passo 24°), Portata 160 m: 6 s (passo 24°), Portata 400 m: 11 s (passo 24°)

Hull unit

Diametro Tank: 190 mm / 146 mm (solo 180 kHz)
Stroke: 250 / 400 mm
Motion sensor: Integrato dentro Hull unit

Interfacce                           

NMEA0183: 2 uscite, 2 ingressi
NMEA2000: 1 porta
KP: 1 porta
Suono: 1 uscita

Le ultime notizie di oggi