Home > Abbigliamento nautico > Slam > Anche Marcello Lippi per celebrare i quaranta anni di Slam

Anche Marcello Lippi per celebrare i quaranta anni di Slam

 Stampa articolo
Slam 40 anni
Slam 40 anni

Partire da Genova e guardare lontano: questo il pensiero che ha ispirato Slam a raccontare un traguardo così significativo partendo proprio dalla sua città natale, Genova.
Un anniversario importante, un’occasione per rendere omaggio a Genova, dando vita a un progetto corale di identità cittadina. Un racconto fotografico dei genovesi per cogliere il vero spirito della città, con l’ispirazione di un performer come il fotografo Settimio Benedusi, e l’aiuto e la complicità dei cittadini stessi. Quest’ultimi saranno i protagonisti assoluti del progetto I AM GENOVA: un photo shooting collettivo, un evento pubblico che si terrà dal 20 al 26 maggio a Palazzo Ducale. Per una settimana, questa splendida cornice diventerà un grande laboratorio fotografico e un’installazione prenderà forma giorno per giorno. Le foto, infatti, verranno scattate, ritoccate, stampate e appese su un grande board, sul quale si comporrà gradualmente il ritratto della città

advertising

Per scrutare le persone che maggiormente rappresentano il carattere di Genova, Slam si affianca ad un alfiere della fotografia democratica e particolarmente attuale, Settimio Benedusi che aggiunge rilevanza a un progetto già ambizioso e importante. Slam coinvolge la città per un’intera settimana, realizzando un ritratto delle persone che ne rappresentano il carattere, uno spaccato attuale della sua unicità. Venerdì 24 maggio il brand organizza una serata ufficiale con l’esposizione della mostra fotografica. Un momento di grande impatto emotivo, con tanti amici del marchio e ospiti illustri, tra cui Marcello Lippi, ex CT della nazionale italiana Campione del Mondo nel 2006, scelto da Slam come testimonial per la stagione SS19. 

Non solo perché, come il brand stesso, Lippi è legato al territorio di Genova, ma soprattutto per il suo ruolo di presidente di Insuperabili, una Onlus che attraverso lo sport restituisce il sorriso ai ragazzi con difficoltà psicofisiche. L’associazione guarda alle disabilità mettendo al centro tutta la bellezza e la forza dello sport per abbattere le barriere, unire culture e linguaggi, rendere liberi e trasmettere il meglio dei valori dell’uomo. La filosofia che anima l’associazione punta a far vivere a bambini, ragazzi e adulti - e alle loro famiglie - un’esperienza da professionisti, con la voglia di mettersi in gioco e migliorarsi con lealtà e tenacia. Il progetto degli Insuperabili, nato nel 2012, prende ispirazione dal modello inglese Football for Disabled mira quindi a creare integrazione tra ragazzi con disabilità attraverso la pratica del calcio.

I 40 anni sono per Slam l’occasione per donare alla città la possibilità di essere al tempo stesso artefice, protagonista e spettatrice.

Le ultime notizie di oggi